Piloti

HP Sport e Golin (Osella Pa21Jrb Bmw) sul gradino più alto della 64° Monte Erice

HP Sport 15 Settembre 2022

Ancora una volta la salita di Monte Erice giunta alla sua 64.ma edizione ha regalato grandi emozioni con sfide appassionanti e coinvolgenti sui 5.730 metri della SR 1 tra Valderice ed Erice vetta, percorso che si staglia su uno dei panorami tra i più suggestivi d’Italia. Grande seguito e successo per la gara organizzata dall’Automobile Trapani che ha visto ben 307 concorrenti al via.
Nella sfida fra i motori di derivazione motociclistica, nella terra di Trinacria HP Sport schierava il trentino Filippo Golin con l’Osella 1000 Pa21Jrb BMW, con cui il giovane portacolori della struttura laziale ha ottenuto un nuovo e sempre più convincente primato e lanciato verso il titolo. Sarà infatti l’ultimo atto della stagione in programma sempre in Sicilia ad incoronare il campione 2022.

Nel prossimo week end infatti andrà in scena la 67^ Coppa Nissena, nella sua edizione del centenario, completerà il calendario di Campionato italiano Velocità Montagna.
“Un evento che trae un ottimo bilancio da un’altra edizione che sarà ricordata per le gesta dei piloti e la solidità della squadra organizzatrice della Monte Erice – ha sottolineato Giovanni Pellegrino, Presidente Automobile Club Trapani – siamo grati ai piloti che con l’alto numero di presenze (307 ndr) hanno onorato una competizione che vanta sempre più prestigio ed apprezzamento”.
Classifica Classe 1000 Assoluta motori moto: 1) Golin Filippo (Bmw, Osella Pa21Jrb) 112 punti; 2) Gregori Michele (Gloria C8 F) 107; 3) Ottaviani Vincenzo (Wolf GB08) 57.

67ª Coppa Nissena