Scuderie

Gretaracing festeggia due titoli italiani e si prepara alla Cividale – Castelmonte con Gianluca Grossi per il TIVM-Nord

Gretaracing Lucania 29 Settembre 2022

Ruoti (PZ) – La chiusura delle stagioni 2022 del CIVM e CIVSA porta Gretaracing ancora una volta sul gradino più alto del podio, con due titoli italiani conquistati dai piloti della scuderia.

Nel primo caso trattasi della straordinaria performance ottenuta in tutta la stagione da Vito Tagliente su Peugeot 308 GTi RSTB 1.6 Plus, che ha raggiunto la seconda affermazione consecutiva nel gruppo RSTB Plus. Il pilota di Martina Franca ha espresso soddisfazione per l’ottimo rendimento specialmente dopo il passaggio alla nuova gestione con Baccaro Motorsport di Pezze di Greco – Fasano, ma ringraziando al tempo stesso i già buoni risultati ottenuti con la precedente gestione della vettura, affidata alla DP Racing. Altissime le aspettative dunque per la nuova stagione, con un Vito Tagliente che si rivela più che mai tra i migliori interpreti nel gruppo Racing Start.

Vito Tagliente – Photo unopuntootto.it

Il secondo titolo, proveniente dal campionato per auto storiche, è stato di Franco Iantorno su Golf T1600 di 3° raggruppamento, che ha conquistato il titolo di classe 2022. Nelle dichiarazioni post vittoria, il pilota ha lodato l’ottimo sodalizio costruito nel tempo con la vettura, con un punteggio costante e un’ottima visione del quadro stagionale. Il 2022 si è rivelata arduo, con le ultime due apparizioni in cui la vettura ha peccato di velocità massima, ma la costanza tenuta nella prima parte della stagione ha garantito il risultato finale, per il quale Iantorno ha espresso gratitudine anche ai suoi preparatori, alla famiglia e specialmente al figlio Osvaldo.

Franco Iantorno

Con i festeggiamenti ancora in corso, la scuderia si prepara a partecipare alla 45ª edizione della cronoscalata Cividale-Castelmonte, avente validità per il TIVM – Zona Nord con coefficiente 1,5. La gara prevede il consueto percorso di 6,39 km con un dislivello totale di 408 m e una pendenza media del 6,4%. Il record in gara sul tracciato è stato fissato nel 2020 da Simone Faggioli su Norma M20 FC, pari a 2’55:18.

Gretaracing Lucania parteciperà all’evento con il suo pilota Gianluca Grossi, anch’egli in lotta per il titolo, nello specifico il TIVM 2022 – Zona Nord. Grossi parteciperà alla gara con la Renault Clio RS 2.0 aspirata, che correrà con numero 174.

Il programma di gara prevede due sessioni di prove di ricognizione per sabato 1 ottobre a partire dalle 8:00 e secondo turno a seguire. Stesso orario per domenica 2 ottobre, con le due manches di gara.

45ª Cividale Castelmonte