Scuderie

Grandi numeri per la Scuderia Aspas a Linguaglossa

Scuderia Aspas 21 Aprile 2022

Dopo il round siracusano il CSVSA 2022 si sposta sulle pendici dell’Etna ove si disputa la 2ª Linguaglossa – Piano Provenzana. Gara dai trascorsi sicuramente illustri, che l’Organizzatore Passione&sport ha fatto rinascere un anno fa con grande impegno, e che vanta un percorso molto tecnico e selettivo immerso in uno scenario paesaggistico di grande interesse e valenza.

La difficoltà del percorso di gara e l’impegno dell’Organizzatore sono stati premiati dal motorsport storico siciliano che può vantare un numero di iscritti alla 2ª edizione paragonabile a quello delle vetture moderne! Una ben augurante premessa in vista del prossimo debutto ad Avola del “Trofeo di zona salita autostoriche TASZ sud” di recente istituito dalla Giunta Sportiva Acisport.

Le altre tappe del TASZ sud saranno altre due “classiche”: la Coppa Sila e la Coppa Nissena che quest’anno festeggia anche il centenario.
In questo positivo scenario per le autostoriche la Scuderia Aspas fornisce un valido contributo, schierando ben 12 vetture tra le storiche, con un debutto, ed una nelle moderne.
Nel 1° raggruppamento saranno ai nastri di partenza Giuseppe Riccobono, vincitore a Sortino, su BMW 2002 ed il rientrante Salvatore Spinelli sull’affascinante Giulietta TZ.

Nel 2° raggruppamento al trio già visto a Sortino (Livio Scaccianoce su Alfa Romeo GtAm, Marco Russo vincitore a Sortino su Bmw 2002 Tii e Beppe Ferrara su Opel GT) si aggiunge la debuttante Lotus Europa di Andrea Ferrarella.

Nel 3° raggruppamento si schiereranno ai nastri di partenza Lino Capizzi, su Alfasud 105 Ti, Michele Piazza e Natale Giordano su Fiat X1/9 1.6 e Pietro Dispenza, su Fiat X1/9 1.3

Tra i prototipi del 4° raggruppamento Toni Piazza ed il rientrante Manlio Munafo’ su Lucchini SN3000, difenderanno i colori della Scuderia.
Sempre presente tra le moderne con la sua Ford Escort Cosworth Gaspare Rizzo.

2ª Linguaglossa - Piano Provenzana