Piloti

Giovanni Loffredo apre il CIVM con il segno più

Una gara di apprendistato proficuo per il driver affiancato da Re d’Italia Art. Il salernitano prende sempre più confidenza con la Wolf GB 08 Thunder al 30° Trofeo Lodovico Scarfiotti Sarnano-Sassotetto.
Francesca Perrone 23 Maggio 2021

Sarnano (MC) – Giovanni Loffredo ha concluso positivamente la sua esperienza al 30° Trofeo Lodovico Scarfiotti Sarnano-Sassotetto nella prima tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna del 23 maggio.

Per Giovanni Loffredo, affiancato da Re d’Italia Art e pilota della Scuderia Vesuvio, è stato l’inizio di una nuova esperienza al volante della Wolf GB 08 Thunder, monoposto con motore Aprilia da 1000 cc e propulsore di derivazione motociclistica, curata dal Team Dalmazia. Con un tempo di 4’58.26 il pilota salernitano si aggiudica il quarto posto per la categoria E2SS classe 1000.

Una gara che ha permesso di acquisire maggiore confidenza con la monoposto quella corsa da Giovanni Loffredo alla prima del Campionato Italiano Velocità Montagna. Per il driver salernitano si è trattato di un’ulteriore raccolta dati anche nella prospettiva di ottenere risultati sempre più soddisfacenti nelle prossime tappe del CIVM, il secondo appuntamento è previsto per il weekend del 28-30 maggio al 51° Verzegnis-Sella Chianzutan.

Spiega Giovanni Loffredo: “Stiamo acquisendo dei dati importanti ma ancora non siamo al punto in cui desideriamo arrivare. La vettura ha un buon potenziale e ad ogni km le cose vanno sempre meglio”.

30° Trofeo Scarfiotti Sarnano-Sassotetto