Piloti

Gianni Loffredo domina nettamente la Racing Start Plus Turbo Cup 2 alla Coppa Nissena

LA SUA PEUGEOT 308 TCR E’ STATA LA PIU’ VELOCE IN ASSOLUTO FRA LE VETTURE TURISMO
Claudio Roselli 20 Settembre 2022

Nonostante il secondo posto già in tasca nella Racing Start Plus Turbo Cup 2, Gianni Loffredo ha voluto concludere il Campionato Italiano di Velocità in Montagna 2022 apponendo la classica ciliegina sulla torta con l’assoluto di gruppo alla 67esima edizione della Coppa Nissena, ultimo appuntamento stagionale di valenza tricolore. Al volante della sua Peugeot 308 Tcr, il salernitano ha dominato la scena sui 5450 metri del tracciato siciliano, salendo in 2’29”62 in gara 1 e in 2’29”22 (4 decimi in meno) in gara 2, per un totale di 4’58”84, inferiore di 6”70 rispetto al responso del forte Carlo Fabrizio La Rocca su Hyundai I 30.

Non solo: Loffredo ha ottenuto un 18esimo piazzamento nella graduatoria generale che gli vale la prima piazza anche fra tutte le vetture turismo. Un risultato senza dubbio rimarchevole: “Sono molto soddisfatto – ha commentato – perché tenevo molto a regalare la doppietta alla Speed Motor nella Turbo Cup 2, dietro ad Angelo Marino. L’auto è andata alla perfezione, ma ribadisco quanto già affermato in precedenza: la svolta c’è stata al Nevegal. Da quel momento in poi, l’ottimo lavoro della DP Racing ha prodotto un sensibile miglioramento e ho chiuso il campionato aggiudicandomi tre manche fra Erice e la Nissena. Oltre che scuderia e team, voglio di nuovo ringraziare anche la “Re d’Italia Art” e la famiglia Tagliente per l’opportunità che mi hanno dato in un’annata importante e piena di soddisfazioni, specie nella parte finale”.

67ª Coppa Nissena