Cerca Cerca

Piloti

Franco Bertò rilancia in terra Austriaca il suo programma 2020

Stefano Canino 17 Febbraio 2020

Il pilota Veronese a bordo della sua Tatuus Formula Abarth 010, rilancia la sfida nel Campionato Austriaco, dopo un 2019 che era iniziato con ottimi riscontri per poi doversi fermare per cause di forza maggiore, dopo l’incidente in quel del Trofeo Vallecamonica. Ad appoggiarlo nuovamente in questa esperienza ci sarà l’ex pilota Siciliano Mario Messina, che sarà in veste di collaboratore.

Dopo l’incidente accaduto a Malegno nella scorsa stagione, il pilota Veneto ha quindi deciso di aggiornare la sua Formula, per avvicinarsi sempre di più alla concorrenza e cercare di mettersi in gioco sempre più. Gli aggiornamenti realizzati in questi mesi da Mauriello, fanno notare un’interessante Aerodinamica, con lo scopo di avere più carico sia nel posteriore che all’anteriore con un’ala molto più larga rispetto alla precedente. Dei lavori sono stati fatti anche sulla “spalla” dello pneumatico, dove ora si potrà contare su un’aderenza maggiore grazie anche ad un cerchio più grande. Ma non sono le sole novità, infatti ora la Formula di Bertò potrà contare su “qualche” CV in più rispetto allo scorso anno e inoltre grazie all’antilag System avrà la possibilità di avere potenza immediata anche a basso regime rispetto al passato.

Per quanto riguarda altri dettagli sulla macchina, le coperture nel 2020 saranno Avon, l’assetto è curato dall’azienda Lombarda Oram e il motore è un FPT di 1170 cc turbo curato da Daniele Boinaga.

Quindi Bertò è pronto per questa ennesima sfida in E2SS 2000.

Prossime Gare in Calendario


Cerca un Calendario in Archivio

Se vuoi restare aggiornato metti
“Mi piace”
nella pagina Facebook