Piloti

Francesco Montagna al via in Valcamonica

Dopo la prima gara su una Lambo a noleggio e le due seguenti saltate per l’indisponibilità del serbatoio aggiornato, il driver pugliese ritrova la sua Huracan gestita dalla HC Racing.
Scuderia Valle d’Itria 27 Maggio 2022

Non è così che si sarebbe dovuto sviluppare il girone di andata del Civm di Francesco Montagna (con due gare su tre saltate finora), proteso com’era a correre senza sosta quasi tutto il campionato, specialmente nella prima metà.

La perdurante e deprecabile mancanza del serbatoio aggiornato, in ritardo nella consegna di ben quattro mesi, ha invece gravemente condizionato i programmi agonistici del driver pugliese, costretto ad iniziare solo dalla quarta tappa del Civm, quella del prossimo week end fra Malegno e Borno, il suo percorso stagionale sulla propria Lamborghini Huracan.
Sin dallo scorso anno infatti, la GT dell’imprenditore pugliese è cucita addosso alle sue esigenze di guida, con un lungo e meticoloso lavoro di affinamento portato avanti dalla HC Racing di Alessio Canonico.

Parte quindi dalla Val Camonica il vero Civm 2022 di Montagna, poco fortunato nell’edizione 2021 di questa bella crono lombarda. Una noia tecnica dentro il cockpit lo aveva infatti fortemente penalizzato nella guida, compromettendone il risultato finale.
Il presidente della Scuderia Valle d’Itria cercherà quindi di convertire il suo comprensibile disappunto per il ritardo nel programma agonistico in una maggiore dose di grinta al volante, così da confezionare un buon risultato con cui imprimere un’ accelerazione importante alla sua stagione.

51° Trofeo Vallecamonica