Piloti

Federico Raffetti si conferma sul tetto di RDS 2.0

L’esame della Trento-Bondone superato senza indugi rafforzando il primato
Ufficio Stampa 4 Luglio 2022

Quinto successo consecutivo per Federico Raffetti in Classe RDS nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2022. Il driver bresciano non ha tradito le attese nemmeno alla 71a Trento-Bondone, regina delle cronoscalate da 17,300 metri, autentico esame di maturità per quanti cercano gloria in salita. Al volante della Mini Cooper preparata da AC Racing dei fratelli Abate, una sola prova sabato conclusa in 13’04’’46, una sola manche di gara ieri percorsa in 12’55’’75. Netto quindi il miglioramento quando il tempo cronometrato ha contato davvero, distacco di quasi 10’’ alla rivale diretta Annamaria Fumo pure si Mini, quasi 20’’ al terzo Fabiano Peressutti su Renault Clio. “Mi sono preparato mentalmente, ho ripensato alle traiettorie eseguite in prova – spiega Raffetti – e dove potevo limare qua e là. Posso di certo ritenermi soddisfatto del risultato, ora il primato in classifica mi consente di affrontare con serenità le prossime sfide”. Il 17 luglio nel Lazio si svolgerà la 57° Rieti-Terminillo con tracciato da 13,450 metri.

Classifica assoluta RS dopo 6 gare: 1. Raffetti 152,5 punti; 2. Cicalese 95,5; 3. Vassallo 94; 4. Fumo 67,5; 5. Pio 52,5.

71ª Trento Bondone