Scuderie

Cinque vittorie di classe alla 26° Luzzi Sambucina per i piloti della scuderia etnea

Sugli scudi Rosario Alessi e Pietro Ragusa, ma eccellenti le prove di tutti!
Catania Corse 17 Maggio 2022

Bilancio decisamente positivo per la Catania Corse nel terzo round del CIVM, la 26° Luzzi Sambucina. Accoglienza impareggiabile come al solito riservata dagli appassionatissimi amici della Calabria a tutti i componenti dei team.

Erano dieci i piloti della scuderia catanese ai nastri di partenza anche se due hanno dovuto rinunciare: Gianpiero Puglisi per una toccata in prova e Bruno Paravizzini per noie al propulsore. Capofila è stato Giovanni Cassibba, fresco di compleanno ed al debutto stagionale, assistito dal figlio Samuele che dovrebbe portare in gara tra non molto la nuova attesissima vettura; per Cassibba il terzo gradino di classe.

Giovanni Cassibba

Stratosferico ancora una volta Rosario Alessi (Peugeot 106) dominatore della classe 1.6 del Gruppo E1 Italia, ma non da meno è stato Pietro Ragusa (Renault 5 Gt turbo) che si è imposto nella classe 1.6 T dello stesso Gruppo. Ancora una vittoria in RS Plus 1.4 per Davide Gravina (Peugeot 106), per Domenico Martucci (Renault Clio Williams) in Prod E 2.0 e per Giuseppe Barbagallo (Peugeot 205) in Prod E 1.4.

Giuseppe Barbagallo
Giuseppe Barbagallo

Buon piazzamento per il giovanissimo Riccardo Cuscunà (Peugeot 308) in RSTB, “costretto” a cambiare auto alla vigilia per l’indisponibilità della Mini usata a Fasano ed autore di una buona gara. Amaro ritiro invece per Filippo Cardillo (Peugeot 106) per noie al cambio.

Davide Gravina
Davide Gravina

Nella contemporanea prova di Campionato Italiano Slalom disputatosi a Novara di Sicilia (ME) erano presenti tre piloti della Scuderia: Silvio Fiore (Suzuki Formula) si è piazzato 18° assoluto e quinto di classe, Silvestro Fucile (Peugeot 205) ha guadagnato il secondo gradino del podio di classe, così come Giuseppe Noto, secondo tre le Bicilindriche.

26ª Luzzi Sambucina