Piloti

Christian Merli in gara alla 41ª Buzetski Dani ultimo round Cem in Croazia

Maurizio Frassoni 12 Settembre 2022

Il neo campione europeo 2022 Christian Merli, al volante dell’Osella FA 30 LRM Judd si schiera nella 41ª Buzetski Dani sita nella parte settentrionale dell’Istria.

Il ragazzo che debuttò nelle corse a ventuno anni in salita alla Levico – Vetriolo del 1993 con la Peugeot 205 Gti N1600 è arrivato al suo quarto scudetto continentale. Ha vinto, ad oggi, tutte le gare in programma: Francia, Portogallo, Spagna, Repubblica Ceca, Italia, Polonia, Svizzera e Slovenia. Non solo, ma quest’anno ha dominato al Costo, al Trofeo Fagioli e a Osnabrück in Germania. Per dodici volte è salito sul gradino più alto del podio ed ha demolito tre record.

Driver eclettico che si è cimentato nelle gare di motoslitta del campionato tricolore, in pista, slalom e con ottimi risultati anche nei rally, la sua grande passione. Dopo qualche anno d’assenza dalle competizioni tornò in gara in Bondone nel 2003 al volante della Renault Clio Maxi e si piazzò 12° assoluto con un record che rimase imbattuto per anni. Da allora ha inanellato 87 vittorie assolute ai massimi livelli.

La corsa in Croazia

“È l’ultimo appuntamento del campionato continentale. Una cronoscalata di cinque chilometri con un tratto misto iniziale ed a metà percorso un tornante destro. Quindi ancora un tratto veloce per affrontare un tornate sinistro seguito da uno a destra ed un altro a sinistra. S’arriva ad un bivio in mezzo ad un centro abitato e la strada si restringe. Curva impegnativa e poi l’arrivo. Partiamo con l’intento di divertirci e ci auguriamo di concludere la stagione con un buon risultato”.

41ª Buzetski Dani