25° Slalom Città di Campobasso

Cambio di location per la presentazione del XXV Slalom Città di Campobasso

Cambio di location per la conferenza stampa di presentazione del XXV Slalom Città di Campobasso - Memorial Gianluca Battistini, lunedì alle ore 17.30 appuntamento alla Sala Giunta della Regione Molise in Via Genova, a Campobasso.
Ufficio Stampa 13 Maggio 2017

Le previsioni meteo non promettono bene, quindi, l’ACI Campobasso, la Regione Molise partner della manifestazione e le scuderie Molise Racing e Tecno Motor Racing Team, hanno dovuto spostare la presentazione dal Castello Monforte ad una location al chiuso. Sono previsti gli interventi di: Luigi Di Marzo Presidente dell’Automobile Club di Campobasso, il Presidente della Regione Molise Paolo Di Laura Frattura, il Consigliere Regionale con Delega allo Sport Carmelo Parpiglia, Antonio Battista in qualità di Presidente della Provincia di Campobasso e Sindaco del capoluogo e il Presidente del CONI Molise Guido Cavaliere. Lo Slalom Città di Campobasso è una gara automobilistica ed anche una manifestazione organizzata per mantenere vivo il ricordo di Gianluca Battistini, non mancherà il saluto dalla famiglia.
Lavoro intenso per gli organizzatori che stanno definendo i dettagli della gara in programma il prossimo fine settimana. Anche nel 2017 la manifestazione automobilistica molisana sarà tappa del Campionato Italiano e per il terzo anno consecutivo tappa del “Central Europe Zone”, il Campionato Europeo di Slalom.
Negli uffici dall’Automobile Club Campobasso cresce l’elenco degli iscritti. Dopo Miglionico, Emanuele e Vinaccia, i piloti della Campobasso Corse sono stati i primi a perfezionare l’iscrizione, altri big italiani saranno presenti: Luigi Sambuco a bordo di una Rebo 004, Antonio Forino su Fiat 1/9 e Rosario Montalbano con Peugeot 106 Rellye.
Lo Slalom Città di Campobasso – Memorial Gianluca è aperto anche alle auto storiche e moderne per la Gara di Regolarità. In questo caso sono regolarmente iscritti: Ignazio Felice (Fiat 500), Stefano Fornaro (Fiat 1.100), Luca Falcione (Lancia Beta Montecarlo), Giambattista De Castro (Opel GT 1.900), Carlo De Casto (Fiat 600), Pasquale Tizzano (Lancia Fulvia 1.600 Rallye), Antonio Altamura (Citroen C3), Giacomo Iacampo (Alfa Romeo Spider), Antonio Fatica (Mini Cooper) e Massimo Reale (Fiat Punto).