Piloti

Buon sesto posto assoluto per Angelo Marino alla Morano-Campotenese

“HO AZZARDATO LA SCELTA DELLE GOMME MORBIDE CON TEMPERATURE ELEVATE”, HA DETTO IL SALERNITANO DELLA SPEED MOTOR
Claudio Roselli 8 Agosto 2021

MORANO CALABRO – Positiva prestazione di Angelo Marino, che al volante della sua Osella Pa 30 Zytek preparata dal team di Christian Merli conquista il sesto posto assoluto nella decima edizione della Morano-Campotenese, tappa numero otto del Campionato Italiano di Velocità in Montagna 2021, disputata sotto il caldo opprimente che ha caratterizzato la giornata in quell’angolo di Calabria. Per coprire i 7100 metri di un tracciato che ha già affrontato più volte in passato, il salernitano della Speed Motor ha impiegato 2’52”09 in gara 1 e 2’51”42, per un totale pari a 5’43”51, superiore di appena 1”55 a quello del forte Achille Lombardi (quinto) su Osella Pa 2000. Per Marino, anche il quarto posto in gruppo E2-SC e il secondo nella classe 3000 dietro il grande dominatore della scena, il pluricampione toscano Simone Faggioli su Norma Bardhal M20 Fc.

“Diciamo che è andata abbastanza bene, ma che avrei potuto fare meglio – ha dichiarato Marino a fine gara – perché ho azzardato la scelta delle gomme morbide con 37 gradi di temperatura climatica e 59 dell’asfalto. Una scelta voluta, che mi ha mandato un po’ in crisi; è stata comunque un’altra prova per capire ancora di più la vettura. Avevo un potenziale per scendere sotto i 2’50” e allora dico: va bene, anche se dovremo cominciare a stare più avanti, per cui rimango fiducioso in vista del prossimo appuntamento”. Che con il tricolore della montagna è fissato per sabato 21 e domenica 22 agosto, ancora in Calabria, con la Luzzi-Sambucina.

10ª Salita Morano – Campotenese