32ª Bologna Raticosa

Bologna Raticosa, oggi le verifiche della prima gara del Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche

In terra emiliana tutto pronto con un centinaio di piloti allo Start
AciSport 11 Settembre 2020

Per il suo primo appuntamento stagionale, il circus della velocità in Salita per le Auto Storiche si è dato appuntamento nella terra di motori per antonomasia ovvero l’Emilia Romagna in occasione della Bologna Raticosa, gara organizzata come sempre in maniera certosina dalle donne e gli uomini guidati dal presidente della Scuderia Bologna Squadra Corse Francesco Amante che ha colto con responsabilità ed entusiasmo le disposizioni ministeriali e della Federazione in materia di prevenzione e rispetto delle norme anti covid, nell’interesse del motorsport e della popolazione.

La gara di cui è ufficialmente scoccato il countdown impegnerà circa 120 piloti che si sfideranno nel tratto dell’ex Strada Statale 65, ora Provinciale della “Futa”, tra Pianoro Vecchio e Livergnano per una lunghezza di Km 6,210 in un percorso che presenta un dislivello, tra partenza e arrivo, di mt. 348,4 e una pendenza media del 5,61%. Le caratteristiche del percorso con i suoi 603 tornanti coinvolge i piloti in una cronoscalata impegnativa dal punto di vista tecnico. La competizione pur svolgendosi a porte chiuse e senza pubblico, lascerà immutato il fascino di una manifestazione che affonda le radici in una solida tradizione.

Il programma ufficiale prevede le verifiche tecniche e sportive nella giornata di oggi e domani (sabato 12 settembre) presso l’Area Paddock in via San Bartolomeo in località Musiano mentre domani alle ore 13 scatteranno le due manches di prove ufficiali. Domenica lo start di gara è previsto per le ore 9.00 e alle 13 sono in programma le premiazioni ancora nell’Area Paddock a Musiano.

Al primo appuntamento del Tricolore della Salita Auto Storiche, hanno voluto essere presenti molti tra veterani del CIVSA sebbene purtroppo, il circus piange la scomparsa di uno tra i suoi piloti più rappresentativi quali era Uberto Bonucci, pilota senese dalla grandissima esperienza, apprezzato tanto per le sue doti velocistiche quanto per il suo carico di umanità ed empatia prematuramente scomparso nelle scorse settimane. Tra i cento piloti iscritti al CIVSA figurano gli abituali protagonisti dei vari raggruppamenti. Nel 1° infatti ci sarà Alessandro Rinolfi con la sua inseparabile Austin Mini Cooper S della Bologna Squadra Corse mentre nei gruppi TC e GT si daranno battaglia Vittorio Novo su BMW2002 TI e lo stesso presidente della scuderia Francesco Amante, organizzatore volante, alla guida della sempre ammiratissima vettura del Biscione Alfa Romeo 1900 SS Touring. Punta al bottino pieno il campione di 1° Raggruppamento Angelo De Angelis sulla sempre aggressiva Nerus Silhouette della Valdesa Classic Motor Club. In 2° Raggruppamento sarà presente il campione in carica Giuliano Palmeri che non vede l’ora di metter su strada la sua poderosa De Tomaso Pantera di Classe GTS oltre 2500 cc mentre si rinnoveranno i duelli tra i domatori di Porsche Ildebrando Motti e il siciliano di Palermo Matteo Adragna, ambedue su Carrera RS. Ancora tra i piloti delle bavaresi, vorrà iscrivere il proprio nome sull’albo della gara il sempre esperiente emiliano Vittorio Mandelli, tradizionalmente domatore della Jaguar E Type. In 3° Raggruppamento occhi puntati sul siciliano Giuseppe Savoca e la sua BMW 635 CSI della Valdesa Classic che dovrà guardarsi le spalle dal sempre arrembante Franco Sivori su Renault 5 Turbo di Classe GTS mentre dovrà tenere a bada la generosa cavalleria della sua Porsche 911 SC Giuseppe Gallusi. Tra i piloti d’esperienza spicca ovviamente Giuliano Peroni, papà di Stefano sulla sua Osella PA8 di classe BC 2000. In 4° Raggruppamento hanno voluto non mancare l’appuntamento il gentleman Piero Lottini con la sua Osella PA 9/90 motorizzata Alfa Romeo e la lady su Osella PA10 e ancora Mario Massaglia, ancora su Osella PA 9/90.

Nel 5° Raggruppamento, quello cioè costellato dalle performanti monoposto, sarà in gara il campione in carica Stefano Peroni sulla Martini MK, i comaschi Emanuele e Matteo Aralla della scuderia Zero 40 rispettivamente su Dallara F390 e Reynard 903 F.3 e ancora Alessandro Trentini sempre su Dallara 386 per i colori della scuderia Piloti Senesi.


Le Gare del Weekend

Prossime Gare in Calendario

Ultime Gare Effettuate

20 Settembre 2020

13 Settembre 2020

13 Settembre 2020


Cerca un Calendario in Archivio


Se vuoi restare aggiornato metti
“Mi piace”
nella pagina Facebook