56° Trofeo Luigi Fagioli

Ben 205 iscritti al Trofeo Luigi Fagioli, presentazione giovedì

Grande parterre di piloti con diversi stranieri di spicco alla prova umbra del Campionato Italiano Velocità Montagna che si svela il 29 luglio alle 11.00 a Palazzo Pretorio a Gubbio. Mercoledì sera la consegna del Memorial Barbetti al noto giornalista Mario Donnini, ospite anche Arturo Merzario
Ufficio Stampa 27 Luglio 2021

Gubbio (PG) – Un parterre eccezionale di piloti e auto è atteso al 56° Trofeo Luigi Fagioli, che si disputa a Gubbio nel weekend del 1° agosto. Sono 205 gli iscritti alla settima prova del Campionato Italiano Velocità Montagna, che oltre al meglio della specialità a livello nazionale è anche gara internazionale FIA, con alcuni nomi di spicco delle cronoscalate europee che non hanno voluto mancare l’appuntamento umbro già sede del FIA Masters nel 2018, e ospita una competizione riservata alle auto storiche, le cui adesioni sono una ventina nell’elenco che ora è in approvazione.

Ha dichiarato il presidente del Comitato Eugubino Corse Automobilistiche Luca Uccellani: “Soprattutto considerate le attuali contingenze e il già complicatissimo 2020, siamo davvero soddisfatti della quota iscritti raggiunta e dell’alto livello dei piloti che saranno in gara, fra l’altro con alcune delle auto presenti che sorprenderanno. Il Trofeo Fagioli non si è mai fermato, è stato ancora una volta capace di rinnovarsi e per tanti aspetti di anticipare i tempi”.

L’edizione 2021 della gara sarà presentata giovedì 29 luglio alle ore 11.00 nella Sala Trecentesca nella sede del Comune di Gubbio a Palazzo Pretorio (Piazza Grande). Durante la conferenza che svelerà tutte di quest’anno insieme ai rappresentanti dello stesso Comune e delle realtà vicine al Trofeo Fagioli, un momento particolare sarà dedicato a un grande protagonista che ha fatto la storia della gara eugubina, al quale è stato riservato un tributo speciale.

La presentazione di giovedì sarà preceduta mercoledì sera dalla cerimonia di consegna del Memorial Angelo e Pietro Barbetti alla nota firma di “Autosprint” Mario Donnini. Oltre al giornalista e scrittore umbro, alla serata a inviti tutta dedicata ai motori e promossa da Rotary Club Gubbio e CECA al Park Hotel Ai Cappuccini sarà presente Arturo Merzario. Ospite del Rotary Club Gubbio, il pilota già F.1 e protagonista anche negli anni ruggenti delle corse endurance ricevette a sua volta il Memorial Barbetti alcuni anni fa. Nell’albo d’oro del riconoscimento dedicato a due personaggi di prim’ordine nella storia sportiva di Gubbio, tra gli altri compaiono i nomi di Mauro Forghieri, Clay Regazzoni, Giancarlo Minardi, Miki Biasion, Andrea Montermini, Emanuele Pirro, Pino D’Agostino ed Ezio Zermiani.