Scuderie

Angelo Marino e Gianni Loffredo rinnovano il loro “duello” in Vallecamonica

IL CIVM SI SPOSTA AL NORD CON IL TROFEO VALLECAMONICA: ANGELO MARINO SU SEAT CUPRA LEON E GIANNI LOFFREDO SU PEUGEOT 308 IMPEGNATI IN UNA RACING START CUP 2 PIU’ NUMEROSA E COMPETITIVA DEL SOLITO
Claudio Roselli 26 Maggio 2022

Nuova tappa del Campionato Italiano di Velocità in Montagna, la quarta della stagione e per la prima volta quest’anno si sale al nord. L’ultimo fine settimana di maggio è quello della 51esima edizione del Trofeo Vallecamonica, che si disputa sugli 8800 metri del tracciato Malegno-Ossimo-Borno, da coprire in due manche. La Speed Motor è presente con la coppia di piloti salernitani che sta dominando la Racing Start Cup 2: Angelo Marino, finora sempre primo, va alla caccia del poker con la Seat Cupra Leon, mentre Gianni Loffredo su Peugeot 308 Tcr insegue il successo dopo essersi sempre piazzato.

Il lotto dei concorrenti è più nutrito del solito, con ben 13 iscritti e la presenza di Giuseppe Cardetti su Peugeot 308, di Rosario Parrino su Seat Cupra Leon e di Ilario Bondioni su Audi Rs3. “Ho ancora fresca la salita dello scorso anno, effettuata con l’Osella Fa 30, ma fin da ragazzo seguivo mio padre in questa cronoscalata – ricorda Marino – e spero di poter aggiungere altri preziosi punti in classifica. Il tracciato lo conosco bene: tecnico nella prima parte e veloce nella seconda; un ulteriore fattore potrebbe essere costituito dalle condizioni atmosferiche: pare infatti che domenica vi sia il rischio di pioggia”.

Anche Loffredo non è certo un esordiente al Vallecamonica, avendovi corso nel 1994, nel 2005 e nel 2021: “Ho già fatto un ripasso del percorso – dice – e sono fiducioso, ma bisognerà dare il massimo perché stavolta siamo in tanti e tutti validi, per cui il livello del nostro gruppo si è ulteriormente alzato”

51° Trofeo Vallecamonica