Scuderie

AC Festina lente in 12 alla 59ª Monte Erice

Ufficio Stampa 12 Settembre 2017

Monreale – Saranno 12 i piloti dell’Associazione Culturale Festina lente di Monreale che prenderanno il via alla 59^ edizione della Monte Erice, valida, oltre che per il Campionato Siciliano storiche e moderne, anche per il TIVM (Trofeo Italiano della Montagna) e per il CIVM (Campionato Italiano velocità Montagna), ad annunciarlo è il Presidente Rosario Lo Cicero Madè “sì, confermo, saremo 12 e ben suddivisi, infatti, sei dei nostri correranno tra le vetture storiche e gli altri sei tra le moderne”.

Una grande soddisfazione per il sodalizio monrealese che enuncia i piloti, sempre per voce del Presidente “tra le storiche avremo l’ultrasettantenne Pietro Amorello con la Fiat 600 Abarth, Ignazio Fundarò con la WV Golf GTI, Francesco Fontana con Morris Mini Cooper S, Pierluigi Fullone con la BMW 2002 Ti e Giuseppe Savoca con la BMW 635 CSI con la quale ha fatto faville alla Monti Iblei. Tra le moderne – dice ancora Rosario – ci sarò io con la Peugeot 106 Rally, Racing Start, Tony Mazzola con la Peugeot 306 Gruppo A, Nuccio Camardella con la BMW 320i, Ignazio Amato con la Renault Clio Cup Racing Start Plus riparata in tempo record dal fido Ponino Ciacio, Dino Blunda con la monoposto Speads RM 08 Suzuki e poi, con nostra grande gioia, Rocco Aiuto, vera icona dell’automobilismo siciliano, con la Radical SR4 Suzuki, messagli a disposizione dall’AutoSport Sorrento”.
E’ un momento esaltante per la AC Festina lente, reduce dalle ottime partecipazioni alla Floriopoli – Cerda, nella Salita del Santuario Cefalù-Gibilmanna, alla Monti Iblei ed al recentissimo II° Historic Rally porta del Gargano che ha visto vincere la Porsche 911 SC preparata da Ciro Barbaccia e condotta da Antonio Di Lorenzo, navigato da Franco Cardella, i quali si sono aggiudicati, oltre che il Campionato Siciliano Rally Autostoriche, anche la Coppa Italia 4^ zona Rally auto storiche.

59ª Monte Erice