48ª Alpe del Nevegal

48ª Alpe del Nevegàl: è record dei record!

Roberto Bona 27 Luglio 2022

Tutto esaurito alla 48ª Alpe del Nevegàl: con 276 iscritti è record dei record per il classico appuntamento bellunese, fiore all’occhiello di Tre Cime Promotor asd, ottava tappa stagionale del Campionato Italiano Velocità Montagna CIVM, terzultimo atto del Trofeo Italiano Velocità Montagna zona Nord, le principali rassegne della specialità curate e promosse da ACI Sport, nonché quarta gara del Campionato nazionale austriaco delle cronoscalate. Un successo clamoroso, senza precedenti considerato che, in nessuna delle 47 edizioni disputate fra il 1954 e il 2021, l’Alpe del Nevegàl non aveva mai nemmeno avvicinato tali aurei apici. Un successo enorme, centrato anche grazie ad ACI Sport che ha concesso la deroga a superare il tetto massimo di 250 iscrizioni previsto dalla normativa di settore, che premia la caparbietà di tutto il gruppo di lavoro, capitanato da Achille “Brik” Selvestrel, capace di superare con volontà e determinazione vari momenti complicati succedutisi dal 2018 ad oggi.

Anche quest’anno la corsa, un tempo conosciuta come cronoscalata “Belluno-Nevegàl”, ha confermato alla grande il proprio andamento di competizione-evento di notevole richiamo ed interesse per piloti e pubblico. Dal 2000 ad oggi, infatti, solamente in due occasioni gli iscritti si sono fermati sotto quota 200, ma in altrettante edizioni è stato necessario ricorrere alla deroga per superare il limite dei 250 partenti stabilito dai regolamenti per competizioni in due salite; nell’ultimo decennio la manifestazione bellunese ha registrato una media di partecipanti annua pari a 224 unità; negli ultimi cinque anni, quando in quattro occasioni si è fregiata della titolazione CIVM ma si è disputata nel bel mezzo della pandemia, l’Alpe del Nevegàl ha visto lievitare a 233 piloti la media annua di iscritti. Indubbiamente, sono soddisfazioni.
Da segnalare, infine, tre iniziative collaterali al grande evento sportivo. Giovedì, nell’ambito del 25° “Belluno di sera”, ci sarà l’esposizione in piazza di alcune vetture da competizione che parteciperanno all’Alpe del Nevegàl.

In collaborazione con il Comune di Belluno e l’associazione Borgo Piave ETC, che ne curano l’organizzazione, venerdì dalle 18.30, sarà proposto il trekking urbano “Aspettando la cronoscalata”, passeggiata culturale che attraverserà una parte del percorso viola “zattieri” visitando quello che era il porto fluviale cittadino durante la Serenissima per poi entrare in città attraverso Porta Rugo e il percorso verde “Ricci”, che costeggerà il seminario dov’è custodita un’opera del pittore.
Sabato, invece, il ristorante Pian Longhi – Sport, Food e Wellness proporrà l’aperitivo con DJ set e la “Cena del Pilota”, con possibilità per tutti di assaporare le pietanze tipiche delle Dolomiti Bellunesi, immersi nello splendido panorama del Nevegàl.