Piloti

Una vittoria e un secondo posto per Vito Tagliente a Verzegnis

di Ufficio Stampa Vito Tagliente - 3 Giugno 2019
Una vittoria e un secondo posto per Vito Tagliente a Verzegnis

Si è conclusa la 50ª Verzegnis – Sella Chianzutan che nel fine settimana appena terminato è stato teatro di sfide per la quarta tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna 2019. Tra i protagonisti della gara udinese c’è stato anche il Martinese Vito Tagliente che ha conseguito punti importanti per la lotta al campionato.

Già da sabato il patron di “Central Pneus” aveva cominciato a prendere le dovute misure avvicinandosi subito alla vetta di gruppo RSPlus, poi domenica in gara 1 Tagliente si è imposto vincendo a bordo della sua Mini Cooper JCW curata dalla DP Racing. Domenica pomeriggio in occasione di gara 2, il pilota di Martina Franca ha sfiorato la vittoria per poco meno di un secondo, aggiudicandosi però un’ottima seconda piazza con i due risultati che sono valsi la vittoria della classifica aggregata della RSTB Plus. Ottimi risultati, quindi, per il pilota della SCS MotorSport ASD che comincia a recuperare i punti necessari dopo le prime due tappe di campionato che non gli hanno sorriso.

“È stata una gara abbastanza impegnativa in un percorso dove non puoi permetterti di osare un attimo, siamo comunque soddisfatti della prestazione che abbiamo ottenuto nel fine settimana qui a Verzegnis, peccato per gara 2 dove potevamo bissare la vittoria della salita precedente. Questi ulteriori punti conquistati ci danno la possibilità di recuperare terreno nella classifica di campionato.” Queste le dichiarazioni post gara di Vito Tagliente.

Ora il CIVM si sposterà in Calabria, dove dal 14 al 16 giugno si disputerà la 9^ Morano – Campotenese con Vito Tagliente che sarà ai nastri di partenza.

Le gare del Weekend

Cerca un Calendario in Archivio

Ultime Notizie

The Doctor mette nel mirino il podio del Trofeo Fagioli

Elite Motorsport porta la Golf GTI TCR all’esordio in salita a Gubbio

Ac Racing a Gubbio per eccellere

Sono due i piloti Speed Motor delle storiche impegnati nel 54° Trofeo Luigi Fagioli