Scuderie

Tre alfieri della Speed Motor al Trofeo Scarfiotti

di Claudio Roselli - 25 Aprile 2019
MICHELE FATTORINI, ANGELO MARINO (DI NUOVO SU LOLA) E SERGIO FARRIS GLI ALFIERI DELLA SPEED MOTOR ALLA 29ESIMA EDIZIONE DEL TROFEO LODOVICO SCARFIOTTI A SARNANO. ESORDIO STAGIONALE PER VINCENZO OTTAVIANI E, FRA LE STORICHE, ADOLFO BOTTURA CANDIDATO ALL’ASSOLUTO CON L’OSELLA PA 9/90
Tre alfieri della Speed Motor al Trofeo Scarfiotti

I piloti della Speed Motor scaldano i motori in vista della 29esima edizione del trofeo Lodovico Scarfiotti, secondo appuntamento del Campionato Italiano di Velocità in Montagna 2019, in programma sabato 27 e domenica 28 aprile lungo gli 8877 metri della Sarnano-Sassotetto da coprire in manche unica. La novità saliente riguarda il ritorno del salernitano Angelo Marino alla guida della Lola B99/50 con la quale nel 2018 ha realizzato l’assoluto alla Rieti-Terminillo e ottenuto un eccellente quinto posto proprio nella salita marchigiana, contribuendo alla conquista della coppa per scuderie da parte della Speed Motor. Marino gareggerà quindi nella classe 3000 del gruppo E2-SS assieme ai big della specialità, fra i quali l’altro valido portacolori del team di Tiziano Brunetti, il 29enne Michele Fattorini, pronto all’esordio con la sua Osella Fa 30, mentre nella E2-SC il “driver” di punta è il sardo Sergio Farris con l’Osella Pa 2000, che ha ritrovato piena confidenza con la salita. Passando alle turismo, debutto stagionale anche per Vincenzo Ottaviani, che con la sua Citroen Saxo rinnova la propria candidatura alla coppa di classe nella 1600 del gruppo N, ritrovando il grande avversario Rocco Errichetti, ma non solo lui; completa il lotto degli iscritti Mario Tacchini con la Mini Cooper nella classe 1.6 turbo della Racing Start, anche in questo caso molto selettiva per la presenza di avversari di indubbia caratura tecnica. Sul versante delle auto storiche, non dimenticando la titolazione della gara di Sarnano a prova tricolore anche del Civsa, fra i favoriti c’è il trentino Adolfo Bottura, che dopo l’assoluto di inizio mese alla Salita del Costo si ripresenta al via con l’Osella Pa 9/90, anno 1984 e IV Raggruppamento.

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Per Roberto Malvasio un 2019 da incorniciare

Doppio trionfo per Ragazzi e la Ferrari 488 alla prima stagione nelle salite tricolori

Cubeda è d’argento all’Avon Super Master di Sarno su Osella Fa30

Christian Merli conquista l’Avon Super Master