Regolarità

Terre di Canossa 2016: al via la sesta edizione!

di Francesca Azzali - 11 Aprile 2016
105 gli equipaggi al via, 16 le nazioni, 29 case automobilistiche rappresentate. Un’edizione ‘rosa’, con il 35% di partecipanti donne, e ‘verde’, perché attenta all’ambiente.
Terre di Canossa 2016: al via la sesta edizione!

14 – 17 Aprile 2016: queste le imperdibili date della sesta edizione del ‘Terre di Canossa’ che percorrerà le incantevoli strade di Emilia, Liguria e Toscana e sarà come sempre caratterizzato dall’inconfondibile miscela di sport, passione, paesaggi, cultura e serate indimenticabili, il tutto nel rispetto dell’ambiente.

L’edizione di quest’anno del Terre di Canossa è in particolare dedicata al 70° Anniversario della Repubblica Italiana e al 970° Anniversario della nascita di Matilde di Canossa, Regina d’Italia nel XII Secolo e ‘madrina dell’evento’, certamente una delle figure chiave della storia medievale, donna progressista e indipendente, nobile e guerriera che svolse un ruolo fondamentale negli equilibri politici e storici dell’epoca.

Città d’arte, paesaggi meravigliosi, antichi castelli, dolci colline e impegnativi passi di montagna fanno da scenario ad un evento tra le più importanti nel panorama internazionale degli eventi per auto storiche. La gara si svolge su un percorso di circa 650 km e prevede ben 85 impegnative prove a cronometro. Il Terre di Canossa non è però solo gara, ma è soprattutto una combinazione vincente di auto meravigliose e di gentlemen drivers che arrivano da tutto il mondo per questa opportunità unica di vivere l’Italia in un modo speciale combinando l’adrenalina della competizione con il piacere della buona cucina italiana e della scoperta dei territori attraversati dal percorso. La fatica della guida è infatti magistralmente intervallata da momenti conviviali.

Tra le novità dell’edizione 2016, la partenza da Parma, città culturalmente vivace, ben nota per la sua architettura erede del Ducato e per le sue tradizioni gastronomiche, culturali e musicali fin dai tempi dei Farnese.
Confermate per questa sesta edizione alcune delle proposte più gradite delle edizioni passate: il Trofeo Eberhard & Co., main sponsor dell’evento, che segnerà il tempo e metterà come sempre in palio quattro splendidi orologi, la “Pre-War Cup” dedicata alle auto anteguerra e il Trofeo Tricolore, riservato ai piloti non “professionisti”, che sono sempre i benvenuti a questa splendida gara.
Da segnalare la presenza del Museo Nicolis, che gareggerà con una rarissima Lancia Lambda VIII serie del 1928, la prima vettura al mondo di serie con telaio e struttura portante, capolavoro di Vincenzo Lancia.

Le gare del Weekend

Prossime gare in Calendario

Cerca un Calendario in Archivio

Seguici su

Ultime Notizie