49° Trofeo Vallecamonica

Sono 161 i verificati al 49° Trofeo Vallecamonica

di Trofeo Vallecamonica Press Office - 19 Luglio 2019
La Malegno-Ossimo-Borno entra nel vivo domani con le due manche di prove ufficiali, in partenza alle 9:00. Strada chiusa dalle 7:00 senza riapertura tra le due ascese. Prove fondamentali per capire quali saranno i favoriti per la vittoria.
Sono 161 i verificati al 49° Trofeo Vallecamonica

Brescia – Ancora poche ore e poi saranno finalmente i motori ad essere protagonisti sul percorso del 49° Trofeo Vallecamonica, la cronoscalata organizzata da Automobile Club Brescia valida quest’anno per il Trofeo Italiano Velocità Montagna 2019 e per la FIA Hill Climb Cup 2019.

Al termine delle operazioni di verifica, che hanno entusiasmato il pubblico presente a Borno quest’oggi, saranno 161 gli equipaggi a prendere il via, un parterre di grandissimo livello che vedrà insieme piloti locali, professionisti del panorama italiano delle cronoscalate e piloti iscritti alla FIA International Hill Climb Cup.

Assenza importante quella di Ettore Bonara, iscritto con una Lola Zytek in classe E2SS 3000, che non è potuto essere presente alle verifiche così come Lorenzo Pavan (Ford Escort Cosworth). Rispetto alle decisioni che sono state prese in sede di verifica tecnica, cambio di classe per il portacolori della Squadra Corse Angelo Caffi Giovanni Ghidini, la cui Renault New Clio competerà in Racing Start Plus. Anche Ilario Bondioni, uno dei più attesi dal pubblico camuno, competerà in GT Cup con la sua Lamborghini Huracan della scuderia Elite anziché in GT3. Non verificata per difformità tecnica l’Alfa Romeo 155 di Carlino Orsignola.

Al paddock di Malegno è già caccia ai favoriti, anche se gli esperti si dividono in quella che potrebbe essere una sfida particolarmente incerta. Fausto Bormolini e la sua Formula Reynard K02 sono sicuramente tra gli osservati speciali, specie su una salita come la Malegno-Ossimo-Borno che il pilota della Furore Motorsport conosce decisamente molto bene. Attenzione allo svizzero Joel Vulloz (Osella FA30) che qui ha già vinto e che non ha nascosto in sede di verifica le sue ambizioni da assoluta, mentre occhio di riguardo per Renzo Napione (Formula Reynard K02/Furore Motorsport). Le due Norma M20 FC di Danny Zardo (Best Lap) e di Sebastien Petit, sono sicuramente vetture che scorgeremo nelle zone alte della classifica fin dalle primissime battute, non solo per la performance tecnica dei mezzi ma anche e soprattutto per il valore dei piloti al volante.

Da non dimenticare gli outsider. La prima domanda che si fanno gli appassionati e fino a dove arriverà Alex Caffi al volante della Peugeot 308 di Gruppo Racing Start Plus? Ma sono tanti i piloti al volante di vetture turismo e GT che potrebbero chiudere molto in alto. Da Ilario Bondioni, già citato, a Mauro Soretti (Subaru Impreza/Leonessa Corse), da Roberto Ragazzi (Ferrari 488 Challenge/Superchallenge) a Enrico Zandonà (Formula 3/Funny Team). Ma la lista è molto lunga e solo il cronometro sancirà già da domani i primi verdetti.

Tra le vetture storiche solo Matteo Aralla non sarà al via, mentre tutti gli altri 41 piloti affronteranno l’ascesa. In questo caso oltre all’ipotetica classifica assoluta, saranno da seguire le intense battaglie per le affermazioni di Raggruppamento, tra vetture e modelli che hanno fatto la storia e che faranno risuonare i loro motori dai suoni leggendari lungo gli 8.800 metri del Trofeo Vallecamonica 2019.

Il weekend prenderà finalmente il via domani, dalle ore 9:00 con la prima manche di prove ufficiali. Previsto meteo soleggiato sia per la giornata di sabato che di domenica, ma come da tradizione occhio puntato verso il cielo. La strada chiuderà alle ore 7:00 e non riaprirà tra primo e secondo turno. Al termine della prima manche i piloti, dal piazzale dell’Edilpartì di Borno, faranno ritorno al Paddock di Malegno giusto in tempo per qualche aggiustamento meccanico prima di ripresentarsi sulla linea di partenza per la seconda manche.

Imponente il dispiegamento di uomini e mezzi per questa 49ª edizione del Trofeo Vallecamonica. In servizio sul percorso oltre 130 ufficiali di gara, 160 rotoballe e oltre 300 pacchi di gomme posizionate per la sicurezza, 4 ambulanze e 1 medico rianimatore, 2 team estrication più una lunghissima lista di personale di servizio coordinato da Automobile Club Brescia lungo il percorso e nelle postazioni di partenza e arrivo.

Sul sito www.trofeovallecamonica.it sarà a disposizione l’audio streaming, attraverso il quale seguire tutta l’azione dalla viva voce di Luca Del Vitto. Sempre dal sito ufficiale sarà possibile consultare le classifiche live, che si aggiorneranno a gara in corso, mentre i social del Trofeo, Facebook e Twitter @trofeovallecamonica vi terranno aggiornati con immagini e interviste.

Il Comitato Organizzatore raccomanda come sempre un comportamento corretto e nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza.

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Il primo Master Tricolore sarà alla 48ª Cronoscalata della Castellana il 25 Ottobre 2020

Il primo Master Tricolore sarà alla 48ª Cronoscalata della Castellana il 25 Ottobre 2020

Ufficializzate le date degli eventi sportivi Automobile Club Brescia 2020

Ufficializzate le date degli eventi sportivi Automobile Club Brescia 2020

Ecco il calendario delle salite italiane 2020

Ecco il calendario delle salite italiane 2020

A Roma si definiscono i calendari salita 2020 Campionato Italiano Velocità Montagna

A Roma si definiscono i calendari salita 2020