Slalom di Partanna, ricco bottino per la Project Team

di Ufficio Stampa - 21 Maggio 2018
NEL TRAPANESE, IN PARTICOLARE EVIDENZA TONINO CARPENTIERI (PEUGEOT 106 RALLY) E SALVATORE GIACALONE (PEUGEOT 106 RALLY) LEADER, RISPETTIVAMENTE, DEI GRUPPI N E RACING START
Slalom di Partanna, ricco bottino per la Project Team

Partanna (Tp) – È stato un bottino, decisamente, ricco quello mietuto dai portacolori della scuderia Project Team, una volta archiviata la 25ª Coppa Città di Partanna, valida per la Coppa Aci Sport 5^ zona nonché quinto round stagionale del Campionato Siciliano Slalom, andata in scena domenica scorsa nel Trapanese.

Dopo il ritiro patito al titolato “Torregrotta”, puntuale riscatto per Vincenzo Pellegrino (Radical SR4 motorizzata Suzuki) che ha concluso dodicesimo assoluto e quarto in una competitiva classe E2SC/1600. Performance da incorniciare, altresì, per Tonino Carpentieri, su Peugeot 106 Rally curata da Alogna & Savona. Il pilota ericino, infatti, ha disputato una gara in crescendo lungo i quasi tre chilometri del tracciato, spuntando il miglior crono nell’ultima delle tre manche in programma che gli ha consegnato la tredicesima piazza in classifica generale e la vetta del Gruppo N. Nella medesima categoria, il compagno di squadra Marco Segreto (Peugeot 106 Rally) non ha deluso le aspettative della vigilia, centrando il terzo successo consecutivo nella “1400”.

Non poteva sperare in miglior esordio stagionale Salvatore Giacalone (Peugeot 106 Rally). Il conduttore marsalese, infatti, ha celebrato la prima uscita 2018 con la netta vittoria conseguita tra le Racing Start.

In Gruppo A, bis nella “2000” e secondo gradino del podio nella “1600”, rispettivamente, per i veloci Giuseppe Cacciatore (Renault Clio Williams) e Ivan Brusca (Peugeot 106 Rally). Tra le “piccoline” della E1/1400, da registrare la quarta posizione di Gabriele Giaimo (Fiat Cinquecento Sporting).

Tra le “Attività di base”, bene Salvatore Francaviglia (Opel Corsa Gsi), quarto al traguardo e secondo nella “N1600”. Infine, grande festa per il neo alfiere della Project Team e gentleman driver Pippo Vaccara (Fiat Uno Turbo) che, sulle strade di casa, ha impreziosito la propria rentrée (dopo una “pausa” quasi ventennale) ponendo il sigillo vincente nella “HST1/1300”.


Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Altre Notizie

Ultime Notizie