Cronoscalate e gare in salita, classifiche, foto, camera car, video, piloti, civm, tivm, cem, fia cup, cim, autostoriche

Cronoscalate CIVM
Cronoscalate TIVM Nord
Cronoscalate TIVM Sud
Coppa FIA (IHCC)
Cim Storiche
CEM Storiche (HHCC)
Storiche non titolate
Salite non titolate
Piloti cronoscalate
Prototipi auto da corsa
Video e camera car
Foto Cronoscalate
Newsletter
Motore di ricerca Cronoscalate
Nome Gara

Regione


Ricerca avanzata
Prossime cronoscalate
03-08-2014
16° Cronoscalata del Reventino - CZ
03-08-2014
40° Alpe del Nevegal - BL
04-08-2014
2014° Osnabrücker Bergrennen (DEU) - EE
10-08-2014
2014° GHD Lucine - EE
10-08-2014
52° Cronoscalata Svolte di Popoli - PE
17-08-2014
71° Course de Cote St Ursanne (CH) - EE
24-08-2014
49° Trofeo Fagioli - PG

2ª Primavera di Verzegnis - Verzegnis - 03-04-2005
Validità:

2° Primavera di Verzegnis -
Verzegnis - (UD) - (Friuli-venezia-giulia) -

Organizzatore: Scuderia Friuli

Si sono svolti questo fine settimana lungo il tracciato della Verzegnis-Sella Chianzutan due giornate di test pre-campionato, nella forma di sessioni di prove cronometrate con analisi telemetrica delle prestazioni.

L'atmosfera era molto composta, sia per i noti avvenimenti, che per favorire la concentrazione dei drivers. Notevole è infatti l'attenzione richiesta per effettuare la meticolosa messa a punto dei bolidi, in vista dell'inizio ormai imminente dei campionati.

Presente la crema degli specialisti europei della salita: fra i 36 partecipanti c'erano il famosissimo tedesco Georg Plasa, l'austriaco Anton Kunz, il campione europeo Denny Zardo, i campioni italiani Simone Faggioli, Rudy Bicciato e Gianni Marchiol, e una nutrita serie di giovani e non, anche locali, che si cimenteranno fra pochissimi giorni nel campionato europeo e nell'italiano. Presenti naturalmente anche gli ingegneri costruttori delle autovetture stesse, quelli delle coperture (Avon e Marangoni) e dell'elettronica e controllo autovetture (MoTec).

I test non presentavano finalità dirette di cronometro, quanto di messa a punto degli assetti, dell'elettronica e dell'aderenza, ciò nonostante si sono avuti risultati degni di nota, come il nuovo record di Simone Faggioli, con 2'36.51100 ottenuto nella sesta sessione della seconda giornata.

Il meteo ha favorito anche la presenza di un selezionato pubblico, che ha potuto apprezzare i piloti più volte. Notevole ed ammiratissima la Bmw 320 V8 del tedesco Plasa, spinta da un motore F1, al quale il fan-club italiano ha dedicato un manifesto. Originale il protopipo Picchio, molto efficaci le immancabili Osella, che nell'ultima revisione (PA 21/s) stanno dominando la scena continentale e nazionale.

Dal punto di vista tecnologico, si segnala anche il nuovo sistema di analisi telemetrica delle prestazioni, sviluppato con la collaborazione della Sottocommisisone Ricerca e Sviluppo della CSAI, la Commissione Sportiva Automobilistica Italiana. Tale sistema ha garantito per la prima volta in Europa, l'analisi in tempo reale del percorso in ogni settore.

Prossimo appuntamento il week-end del 4-5 giugno, con la gara vera e propria, valida sia per il massimo titolo italiano che per il Challenge FIA della Montagna 2005.

Scuderia Friuli
Ornella Cargnelli

Comunicati Acisport Csai
Comunicati Ufficiali gara
Notizie, articoli e interviste sulla gara

- 1° Primavera di Verzegnis
 
            Condividi su Facebook  
- Analisi Tempi