Cronoscalate e gare in salita, classifiche, foto, camera car, video, piloti, civm, tivm, cem, fia cup, cim, autostoriche

Cronoscalate CIVM
Cronoscalate TIVM Nord
Cronoscalate TIVM Sud
Coppa FIA (IHCC)
Cim Storiche
CEM Storiche (HHCC)
Storiche non titolate
Salite non titolate
Piloti cronoscalate
Prototipi auto da corsa
Video e camera car
Foto Cronoscalate
Newsletter
Motore di ricerca Cronoscalate
Nome Gara

Regione


Ricerca avanzata
Prossime cronoscalate
07-09-2014
44° Trofeo Vallecamonica - BS
__DDD__
46° Catania Etna - CT
14-09-2014
42° Coppa del Cimino - VT
14-09-2014
52° Rieti Terminillo - Coppa Bruno Carotti - RI
21-09-2014
32° Pedavena Croce d'Aune - BL
21-09-2014
33° Buzetski Dani (HR) - EE
28-09-2014
35° Coppa del Chianti Classico - SI

20ª Salita della Sila - Celico - 23-07-2006
Validità: TIVM -

20° Salita della Sila -
Celico - (CS) - (Calabria) -

Organizzatore: Cosenza Corse

Spezzano (CS)  Il favarese Luigi Bruccoleri su Osella Honda PA 21/S gommata Avon ha vinto la 20^ Salita della Sila , gara valevole per il Tivm, chiudendo i 9800 metri della prova in 5.17.88, alla media oraria di 110,99 Km.

Il giovane pilota siciliano , che quest’anno era stato molto sfortunato nelle prove del Civm , ha così dato un calcio alle streghe coronando il sogno di siglare la prima vittoria assoluta della sua breve ma intensa carriera, che lo ha visto per due anni di seguito sul terzo gradino del podio della massima serie tricolore della velocità in salita, campionato nel quale occupa la 4^ posizione attualmente. Figlio d’arte (il padre “Thomas” è stato uno dei piloti più presenti nelle cronoscalate degli anni 80 e 90,) e tester ufficiale Avon, sulla Sila è stato anche l’unico pilota capace di migliorare il tempo fatto registrare nelle sessioni di prova del sabato, impresa quasi impossibile visto il fondo assai peggiorato per via del caldo torrido. Durante le sessioni di prova la squadra ha tarato al meglio l’assetto della Osella PA 21/S, sulla quale il team si è riservato di apportare delle modifiche al cambio solo nella mattinata di gara, quando il capo macchina ha optato per rapporti più corti al fine di far lavorare il motore a regimi di giri più alti. Le scelte si sono tutte rivelate efficaci, così l’alfiere della scuderia palermitana Ateneo ha messo a frutto l’esperienza ed ha conquistato una splendida vittoria proprio davanti al padrone di casa Carmelo Scaramozzino che disponeva di una Breda BMW della maggiore classe CN3. Scaramozzino a chiuso con un distacco di 2.55, precedendo Francesco Farragina , terzo, su Osella Pa20 motorizzata Honda (a 3.66), quindi quarto posto (ma primo nella E2) per Pasquale Irlando su Osella Pa21/S Honda a 4.47, quinto Massimo Gervasi su Osella Pa20 a 5.73, sesto Rosario Iaquinta su Osella Pa20 a 12.56, settimo Emilio Scola su Osella Pa22 Bmw a 12.73, ottavo Antonino Iaria su Osella Pa 20 Bmw a 14.62, nono Silvio Reda su Osella Pa20 a 22.82 e decimo Eugenio Molinaro su Alfa Romeo 155 Gta a 23.16. Molinaro si impone nel Gruppo E1 Italia. Per quanto riguarda il gruppo GTM ha vinto Pietro Paolo Angotti su Ferrari 355 Gt, nel gruppo A, la vittoria è andata a Roberto Spadafora su Peugeot 106 R 16 V, stessa vettura del vincitore del gruppo N , Gianluca Rodino .

Cronoscalate.it


Dichiarazioni di Luigi Bruccoleri
–“Siamo venuti in Sila per lavorare sulle soluzioni d’assetto in relazione ai nuovi pneumatici che la Avon ha costruito in base ai dati che abbiamo fornito dai campi di gara del C.I.V.M.. Adesso abbiamo portato avanti il lavoro di messa a punto della vettura grazie al meticoloso e preciso lavoro della squadra che concretizza ogni indicazione che fornisco dopo ogni manche di gara, poiché soltanto in prova o in corsa si possono testare le modifiche che si apportano sulla vettura. Abbiamo dato il massimo ed il risultato è arrivato, sono molto contento per l’intera squadra che mi supporta sempre al meglio” – ha commentato il giovane vincitore al traguardo. Gli ha fatto eco un soddisfattissimo Agatino Pedicone Presidente del sodalizio palermitano: “Un risultato importante che da una sicura iniezione di ottimismo al bravo e sempre più promettente pilota, che oltre a fronteggiare la concorrenza sa benissimo espletare l’incarico di tester Avon”.

Comunicati Acisport Csai
Comunicati Ufficiali gara
Notizie, articoli e interviste sulla gara
- La prima volta di Luigi

 
            Condividi su Facebook  
  • Iscrizione
  • Iscritti

    Classifiche by SMT