61ª Monte Erice

Saranno affidati oggi i lavori per la sistemazione del percorso della Monte Erice

di Salvatore Morselli - 31 Luglio 2019
61ª Monte Erice   15•Settembre•2019
Entro fine agosto la strada sarà sistemata
Saranno affidati oggi i lavori per la sistemazione del percorso della Monte Erice

Oggi verranno affidati i lavori alla ditta appaltatrice che inizierà ad operare per la sistemazione del costone di strada al km 5+500 della provinciale “Immacolatella – Erice”, interessati ad una frana a fine 2018.
Lo ha reso noto l’ingegnere Giancarlo Teresi, capo del Genio Civile di Trapani, ufficio  che ha redatto il progetto e che seguirà i lavori.
In questo modo verrà ripristinata la regolarità del traffico veicolare e, quello che conta per gli appassionati di automobilismo, garantito lo svolgimento della 61ª edizione della cronoscalata Monte Erice, terzultima prova del campionato italiano di velocità della montagna.
Il tratto interessato, infatti, è sul tracciato della gara, poco prima di arrivare alla mitica postazione “Casazza”. Lo sbancamento aveva messo in serio dubbio la possibilità di svolgimento della gara in quanto la strada è di proprietà della Provincia Regionale, ente soppresso per legge e le cui competenze non sono state ancora assegnate.
L’ente, che non ha le somme a disposizione per gli interventi, aveva fatto sapere di non poter adempiere alla sistemazione.
Ma, aldilà della gara, la strada è transitata dai tanti pullman di turisti che vanno ad Erice Vetta.
Da qui la decisione di passare tutto alla Protezione Civile che ha finanziato il progetto, circa 35mila euro, redatto dal Genio Civile di Trapani che ha proceduto ad ottemperare agli aspetti burocratici. Un intervento del quale Teresi si dice particolarmente soddisfatto in quanto appassionato di automobilismo e perché “da commissario del’Automobile Club di Palermo intervenni a favore della Targa Florio, ora per la Monte Erice”.
Per la sistemazione della strada si erano mossi sia il sindaco di Valderice Francesco Stabile che l’assessore di Erice Gianrosario Simonte che, ognuno per le proprie competenze, avevano attivato i rispettivi uffici tecnici. Poi, bypassate le contrastanti competenze burocratiche, si è trovata questa soluzione tecnica che, puntando alla reale necessità di sistemare mettere in sicurezza il manto stradale anche in considerazione della stagione estiva che porta flussi di turisti ad Erice Vetta,  ha visto l’intervento economico della Protezione Civile Regionale che ha stanziato la somma necessaria.
Soddisfatto il presidente dell’Automobile Club di Trapani Giovanni Pellegrino che sino ad ieri si è incontrato con l’ingegnere Teresi per chiudere la vicenda. “Un epilogo che in primo luogo consente di poter ripristinare la normale percorribilità dell’importante arteria viaria verso una località turistica come Erice e poi, quello che ci interessava come ente organizzatore dell’evento, di poter garantire il normale svolgimento della gara di Campionato”.

Le gare del Weekend

Cerca un Calendario in Archivio

Ultime Notizie

Trofeo Fagioli da record per la nona di CIVM 54° Trofeo Luigi Fagioli

Trofeo Fagioli da record per la nona di CIVM

La 62ª Salita dei Monti Iblei annuncia il sold out. Semaforo verde il 1° settembre 62ª Salita dei Monti Iblei

La 62ª Salita dei Monti Iblei annuncia il sold out. Semaforo verde il 1° settembre

Agevolazioni di Grandi Navi Veloci per la Monte Erice 61ª Monte Erice

Agevolazioni di Grandi Navi Veloci per la Monte Erice

Con 292 iscritti il 54° Trofeo Luigi Fagioli fa già scintille! 54° Trofeo Luigi Fagioli

Con 292 iscritti il 54° Trofeo Luigi Fagioli fa già scintille!