27° Slalom Città di Campobasso

Record d’iscrizioni per il 27° Slalom Città di Campobasso – Memorial Gianluca Battistini

di Ufficio Stampa - 17 Maggio 2019
Record d’iscrizioni per il 27° Slalom Città di Campobasso – Memorial Gianluca Battistini

Campobasso – 93 piloti si daranno battaglia nella gara molisana valida come seconda prova del Campionato Italiano Slalom; confermata la valenza Cez ma i drivers continentali non arriveranno in Italia. Affronteranno il circuito molisano i big tricolore, in lizza per il titolo 2019. Non mancherà all’appuntamento di casa Fabio Emanuele, il pilota della Campobasso Corse, cinque titoli tricolore in bacheca e altrettante vittorie nello Slalom della sua città a bordo della sua Osella PA 9/90 motore Alfa Romeo. Il pilota molisano vorrà bissare il successo nella gara d’esordio. Da un campione all’altro Luigi Vinaccia, che in carriera ha vinto per ben quattro volte il titolo italiano slalom, anche lui a bordo di un Osella PA 9/90 motore Honda. Su Radical SR4 Salvatore Venanzio e Saverio Miglionico, rispettivamente due volte e una volta campioni italiani. Arriveranno piloti da tutta la penisola, le adesioni maggiori da Sicilia, Calabria e Veneto, ma ci saranno anche drivers toscani, campani, pugliesi, lucani, abruzzesi laziali e naturalmente molisani, circa 30 i piloti con il favore del circuito. In viaggio verso Campobasso anche i giovanissimi Michele Pugliesi e Michele Poma, entrambi su Radical. Su una formula Ghipard il trapanese Giuseppe Peraino. Per la categoria N si preannuncia battaglia lungo le curve molisane tra il siciliano Ignazio Bonavires e il calabrese della Campobasso Corse Guarino Benedetto. A proposito della scuderia Molisana in gara: il campione italiano in carica nella categoria S4 Agostino Fallaro e Cristian Evnagelista, nella classe S1 sfida tra Nicola Spina e Luigi D’Aprea. Donato Catano nella classe E2SH 1.400 cercherà di bissare la buona prestazione offerta in Sicilia. Presente il campione in carica E1 1400 Domenico Cangemi, ancora Salvatore Tortora tra gli E1 2000. Questi alcuni dei piloti chiamati ad affrontare le 16 postazioni di rallentamento posizionate lungo la serpentina della “gildonese”. Bisognerà essere veloci e precisi per conquistare il successo della corsa molisana e aggiungere punti nella classifica generale.
Intanto questa mattina presso i locali dell’Automobile Club Campobasso si è svolta la conferenza stampa di presentazione della manifestazione. A fare gli onori di casa per l’ACI Giovanni Caturano Direttore dell’Automobile Club Campobasso e Isernia che ha portato il saluto del presidente dell’Aci Molise Luigi Di Marzo assente per motivi istituzionali. Presenti le massime autorità politiche e sportive. Il sindaco di Campobasso Antonio Battista ha sottolineato l’importanza di queste manifestazioni per promuovere il territorio: “Lo Slalom Città di Campobasso – Memorial Gianluca Battistini è un ottimo strumento di marketing territoriale. L’intesa tra l’Aci e la famiglia Battistini rappresenta il valore aggiunto che ha permesso a questa gara di crescere negli anni”. Tutte le manifestazioni organizzate dall’Aci rientrano nel Patto per lo Sviluppo del Molise, ha dichiarato il presidente della Regione Donato Toma: “Lo sport ha il grande merito di aggregare la gente – prosegue il governatore – Questa manifestazione rappresenta una grande attrattiva turistica per il Molise, in questo caso particolare per Campobasso. Questo fine settimana avremo un grande flusso turistico tra piloti, addetti ai lavori e appassionati”. La nuova Giunta regionale ha istituito l’Assessorato allo Sport con a capo l’assessore Vincenzo Niro: “Il Molise sportivo è proiettato fuori dai confini regionali, manifestazioni come lo Slalom di Campobasso danno visibilità alla nostra terra”. Sempre vicini agli organizzatori il Presidente del Coni Guido Cavaliere. Renzo Battistini ha rinnovato l’appuntamento lungo le curve della “gildonese” ma anche per la cerimonia di premiazione, appuntamento a partire dalle 18:30 nei locali di Cantina Valtappino. A chiudere la presentazione Demetrio Rivellino Consigliere dell’Automobile Club Campobasso che ha ringraziato tutto lo staff che in queste settimane ha lavorato lungo il circuito e negli uffici per garantire il regolare svolgimento della gara, anche nel massimo rispetto delle norme di sicurezza. Durante la conferenza stampa è stata lanciata l’idea di coniare uno slogan da associare alla kermesse, subito accolto dall’Aci “Alla guida senza alcool e droghe” sarà questo il leitmotive del week-end.
Domani appuntamento a partire dalle 15.30 presso i locali di Cantina Valtappino in Contrada Mascione per le verifiche sportive e tecniche, domenica la gara. Alle 9.30 parte la prima macchina per la manche di ricognizione; alle 11.30 comincia la corsa che finirà intorno alle 16.30 dopo le tre manches previste. La cerimonia di premiazione alle ore 18.30, sempre nei locali di Cantina Valtappino.

Scheda gara -> 27° Slalom Città di Campobasso - 19-05-2019

Le gare del Weekend

Prossime gare in Calendario

Cerca un Calendario in Archivio

Seguici su

Altre Notizie

Ultime Notizie