46ª Verzegnis – Sella Chianzutan

Pronta la 46ª Verzegnis-Sella Chianzutan

di L’Ufficio Stampa - 6 Maggio 2015
La gara udinese organizzata dalla Scuderia Friuli ACU si prepara a offrire emozioni forti dal 15 al 17 maggio. Si sfideranno i pretendenti alla FIA International Hill Climb Cup, Campionato e Trofeo Italiano Velocità Montagna, oltre che Campionato Sloveno. Iscrizioni aperte fino a lunedì 11 maggio.
Pronta la 46ª Verzegnis-Sella Chianzutan

Udine – Tutto pronto per la 46^ Verzegnis-Sella Chianzutan, la classica gara di velocità in salita organizzata dalla Scuderia Friuli ACU, che dal 15 al 17 maggio ospiterà sulle Alpi della Carnia, i migliori piloti europei della FIA International Hill Climb Cup, i pretendenti al Campionato Italiano Velocità Montagna, di cui è terzo round, del Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord, oltre a quelli del Campionato Sloveno, di quello Friuli Venezia Giulia e del Trofeo Triveneto/Slovenia. Il percorso sarà ricavato sui tradizionali 5640 metri che uniscono Ponte Landaia, alle porte di Verzegnis, con la Sella Chianzutan, 396 metri più in alto, lungo una pendenza media del 7,02%. Come di consueto massiccia la macchina della sicurezza il cui spiegamento è coordinato dal direttore di gara Flavio Candoni.
L’evento sportivo friulano entrerà nel vivo venerdì 15 maggio con le operazioni di verifica, che si terranno dalle 12.30 alle 18.30 presso il Municipio di Verzegnis. Sabato 16 maggio le due salite di ricognizione a partire dalle 9.30 daranno l’opportunità ai piloti di familiarizzare con il percorso al volante delle auto da gara e scegliere le migliori regolazioni in vista delle due salite di gara. Domenica 17 maggio alle 9.30 scatterà gara-1 della 46^ Verzegnis-Sella Chianzutan e la parola passerà definitivamente ai motori e al cronometro, gara-2 seguirà immediatamente, dopo il ritorno delle auto in zona partenza. A conclusone della tre giorni carnica, la Cerimonia di Premiazione che si terrà alla Sella Chianzutan in zona arrivo.
Sono attesi i migliori piloti della serie FIA Europea, oltre alle tante novità che quest’anno hanno arricchito la massima serie italiana e la serie cadetta, con numerosi giovani in corsa per i vari titoli e tante new entry, di driver, vetture e marchi ufficiali. Nel 2014 con condizioni meteo incerte e con tanto spettacolo la vittoria andò a Denny Zardo, che ha trionfato per la prima volta alla Verzegnis-Sella Chianzutan. Il campione veneto della Scuderia Etruria ha vinto di un soffio la gara friulana al debutto sul prototipo monoposto Osella FA30 Zytek. In gara-2 ha subito la rimonta di Christian Merli su Osella PA2000, resistendo per appena 4 centesimi. Terzo sul podio Omar Magliona. Il sardo di CST Sport campione italiano prototipi CN in carica alla scorsa Verzegnis ha aggiunto un tassello fondamentale alla conquista del titolo 2014.

Le gare del Weekend

Cerca un Calendario in Archivio

Ultime Notizie

Simone Faggioli si prende la 76ª Course de Côte de Saint Ursanne a suon di record 76ª Course de Côte de Saint Ursanne

Simone Faggioli si prende la 76ª Course de Côte de Saint Ursanne a suon di record

A Simone Faggioli le prove della  76ª Course de Côte de Saint Ursanne 76ª Course de Côte de Saint Ursanne

A Simone Faggioli le prove della 76ª Course de Côte de Saint Ursanne

Al 54° Trofeo Luigi Fagioli l’esordio della Golf GTI TCR 54° Trofeo Luigi Fagioli

Al 54° Trofeo Luigi Fagioli l’esordio della Golf GTI TCR

Giornata di verifiche alla  76ª Course de Côte de Saint Ursanne 76ª Course de Côte de Saint Ursanne

Giornata di verifiche alla 76ª Course de Côte de Saint Ursanne