Altro

Profumo di benzina mai svanito

di Ufficio Stampa - 24 Settembre 2019
Una mostra al cinema teatro Astra che ricorda la cronoscalata automobilistica San Giustino-Bocca Trabaria a 50 anni dalla prima edizione
Profumo di benzina mai svanito

Una mostra di fotografie, documenti e filmati per ricordare la cronoscalata automobilistica San Giustino-Bocca Trabaria a 50 anni dalla prima edizione, andata in scena il 27 luglio 1969. La gara avrebbe poi conosciuto l’epilogo il 24 giugno 1990, domenica nella quale si è disputata la 21esima e ultima edizione della serie. L’esposizione avrà sede nei locali del cinema teatro Astra di San Giustino dal 29 settembre al 20 ottobre prossimi; un periodo appositamente scelto all’indomani della parentesi estiva e con prolungamento fino al week-end di “Sapori e Mestieri”. L’iniziativa è la prima organizzata dalla neonata associazione sportiva dilettantistica Melisciano Corse, impegnata nella promozione delle discipline motoristiche, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di San Giustino. Il titolo dato alla mostra, “Profumo di benzina… mai svanito”, vuole riportare alla mente l’atmosfera che si respirava nella settimana della corsa: l’attesa, l’entusiasmo e il fermento che fin dai giorni antecedenti condizionavano piacevolmente le abitudini del paese, in vista del grande evento agonistico. Attraverso il materiale reperito, selezionato e scelto per l’occasione, si cercherà di ricreare il clima di allora con tutti gli attori protagonisti: piloti, auto, spettatori, commissari sportivi e organizzatori. La cerimonia di inaugurazione è fissata per le 11 di domenica 29 settembre e alla stessa ora di domenica 13 ottobre, sempre all’Astra, torneranno diversi piloti che hanno gareggiato nella cronoscalata per raccontare la loro esperienze e le suggestioni provate nel cimentarsi sull’impegnativo tracciato di 11 chilometri e 900 metri. Una sorta di “rimpatriata” a San Giustino fra “driver” di epoche diverse. La San Giustino-Bocca Trabaria fa parte della storia stessa di San Giustino, che anche grazie ad essa si è fatta conoscere in tutta Italia, non dimenticando che in più di una edizione la cronoscalata è stata prova del campionato italiano di velocità in montagna e che nel suo albo d’oro vanta firme di piloti di prestigio quali Mauro Nesti, Arturo Merzario, Franco Pilone, Ezio Baribbi e Domenico Scola.

Cerca un Calendario in Archivio
Altre Notizie

La Porto Cervo Racing al via del Panda Raid con l’equipaggio Musu-Nonnis

Mille Miglia nelle Marche il prossimo 14 maggio

La 27ª Coppa Città della Pace cambia data

Rinvio di tutte le manifestazioni automobilistiche sportive