57ª Coppa Paolino Teodori

Presentata la 57ª Coppa Paolino Teodori

di ufficio stampa GS AC Ascoli Piceno - 19 Giugno 2018
Numeri record e tante aspettative per un’edizione della cronoscalata ascolana che riporta in città il Campionato Europeo della Montagna
Presentata la 57ª Coppa Paolino Teodori

Ascoli Piceno – Presso la Bottega del Terzo Settore in centro città è stata presentata la prossima edizione della Coppa Paolino Teodori, in programma per questo fine settimana dal 22 al 24 giugno. La cronoscalata organizzata dal Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno e dall’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo, raggiunge la pagina n°57 di un’affascinante storia automobilistica che ha contribuito a portare la città delle cento torri verso la vetrina internazionale dell’automobilismo. Elio Galanti, presidente dell’Automobile Club ha preso per primo la parola, lodando il grande lavoro di squadra composto interamente da volontari ma dalle capacità professionali, che sta raccogliendo l’ammirazione a livello europeo. Come sempre sono state osservate e migliorate le prescrizioni di sicurezza per assicurare a tutti un grande appuntamento sportivo. Daniele Tonelli, responsabile Viabilità della provincia di Ascoli Piceno, ha portato i saluti del presidente Paolo D’Erasmo ed ha dovuto constatare la riduzione delle disponibilità economiche ma, malgrado questo, ha assicurato la vicinanza dell’ente verso chi promuove il territorio, con una manifestazione così prestigiosa, allestita da uno staff invidiabile. Il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, ha ribadito l’importanza promozionale della Coppa Teodori per il territorio e l’importanza della collaborazione con le realtà vicine, come il teramano, lambito dal percorso di gara. Ha poi lodato il complesso allestimento organizzativo definendolo “miracoloso”, da parte di tutto lo staff. Per il futuro, ha ribadito Castelli, è in programma un particolare progetto che riguarderà i motori, la città e la promozione. Per l’Assessore allo Sport Massimiliano Brugni rimane significativo il parallelo Sant’Emidio, cronoscalata e Quintana, le tre manifestazioni che scandiscono da tanti anni l’estate ascolana e ne rappresentano, pur con le loro differenze, la tradizione. Ha poi lodato l’organizzazione che riesce a far fronte alle difficoltà crescenti, come il reperimento del budget, con grande volontà e passione, e riesce a raggiungere risultati notevoli con l’adesione di piloti e pubblico. Tra l’altro il tutto esaurito nel territorio per le strutture ricettive è un importante risultato a livello turistico e promozionale, anche per la caratura degli ospiti provenienti da molte parti d’Europa. Il Delegato Provinciale CONI Armando De Vincentiis ha annunciato la presenza di una rappresentanza della Regione Marche e Pierluigi Paoletti a nome degli sponsor ha testimoniato l’orgoglio di far parte e di collaborare ad un’iniziativa di grande prestigio, attraverso la quale lo staff organizzatore, guidato da Giovanni Cuccioloni, tramette una passione straordinaria. Al termine delle iscrizioni sono 242 i piloti che hanno inviato la domanda di partecipazione. Venerdi prossimo con l’arrivo dei partecipanti sul pianoro di Colle San Marco e con le verifiche inizierà il programma della manifestazione, che si preannuncia di straordinario livello qualitativo.

Lo stesso staff coglie l’occasione di ricordare con commozione l’appassionato Fedele Ferrovecchio, una figura presente per tanti decenni nelle corse, amico di tutti, meccanico, grande sportivo, una vera enciclopedia di memorie, che se ne è andato proprio a pochi giorni dalla gara che più amava.

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Giovedì 19 la presentazione della 65ª Coppa Nissena 65ª Coppa Nissena

Giovedì 19 la presentazione della 65ª Coppa Nissena

Lavieri su Ralt in vetta alla 4ª Salita Storica Monte Erice 4ª Salita Storica Monte Erice

Lavieri su Ralt in vetta alla 4ª Salita Storica Monte Erice

Vittoria e record di Simone Faggioli su Norma alla 61ª Monte Erice [VIDEO] 61ª Monte Erice

Vittoria e record di Simone Faggioli su Norma alla 61ª Monte Erice [VIDEO]

Il fiorentino Simone Faggioli conquista la 61ª Monte Erice 61ª Monte Erice

Il fiorentino Simone Faggioli conquista la 61ª Monte Erice