Scuderie

Podio per l’X Car Motorsport alla Rieti Terminillo

di Ufficio Stampa - 1 Agosto 2019
Podio per l’X Car Motorsport alla Rieti Terminillo

La squadra di Civita Castellana chiude il weekend alla Coppa Carotti con un terzo posto di classe conquistato da Luigi Gallo. Buona prestazione per Fabrizio Massaini e Stefano Bosi, weekend in chiaroscuro per Massimiliano Amicarella.
Civita Castellana (Vt): L’Asd X Car Motorsport torna dalla cronoscalata Rieti-Terminillo con un podio: la squadra di Civita Castellana, nella cronoscalata che si può definire di casa, ha conquistato il terzo posto di classe con Luigi Gallo nella Racing Start Plus Turbo 1600, in una gara caratterizzata dal maltempo che si è abbattuto sull’appennino reatino nello scorso weekend.
Allo start della gara, valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna ( CIVM), erano ben 4 i piloti a difendere i colori del team civitonico: oltre a Gallo , era impegnato nella Racing Start 1.6. Stefano Bosi e nella Racing Start 2.0. erano al via Fabrizio Massaini e Massimiliano Amicarella.
Per Stefano Bosi, al ritorno nella cronoscalate dopo un anno, è stato un weekend di apprendistato sia con il percorso, sia con la Peugeot 106: nelle prove del sabato il pilota di Lugo, ha cercato il feeling su un percorso veloce e non certo semplice, mentre nella gara domenicale ( accorciata a causa delle condizioni meteo) si è certamente trovato a suo agio, chiudendo la gara al nono posto nella classifica di classe con il tempo aggregato di 4’58’74.
Nella Racing Start 2.0, erano ben 2 i piloti impegnati: per Fabrizio Massaini, al volante di una Renault Clio RS 3 curata dall’Orvieto Corse, è stato un weekend di crescita con la vettura francese sin dalle prove del sabato, su un percorso che sposa appieno le caratteristiche della vettura. Nella gara domenicale il pilota di Civita Castellana ha concluso al sesto posto di classe con il crono di 4’28’45.
Weekend complicato, invece, per Massimiliano Amicarella sempre al volante di una Renault Clio RS3: il pilota aquilano ha sofferto alcuni problemi sulla vettura, che lo hanno fermato nelle prove del sabato e che lo hanno funestato anche in gara, costringendo il pilota a non andare oltre il nono posto di classe con il tempo di 4’45’08.
Gara da incorniciare invece per Luigi Gallo, al volante di una Mini John Cooper Works nella RSTB+ 1600: nonostante l’esperienza pistaiola, il pilota civitonico è partito sin dal sabato positivamente occupando stabilmente i piani alti della classifica di classe. Il maltempo della gara domenicale, non ha limitato Luigi, che ha concluso la gara al terzo posto di classe con il tempo di 3’58’92.

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Tanti riconoscimenti alla Scuderia Speed Motor in occasione del Galà Aci di Perugia

Per Roberto Malvasio un 2019 da incorniciare

Doppio trionfo per Ragazzi e la Ferrari 488 alla prima stagione nelle salite tricolori

Cubeda è d’argento all’Avon Super Master di Sarno su Osella Fa30