65ª Trento Bondone

Parola ai protagonisti della 65ª Trento Bondone

di AciSport - 4 Luglio 2015
Le dichiarazioni dei concorrenti dopo le ricognizioni
Parola ai protagonisti della 65ª Trento Bondone

Simone Faggioli: Molto difficile, ci attende un lavoro impegnativo in vista della gara, per trovare il miglior bilanciamento della vettura e cercare di trovare un set up efficace in relazione al fondo che in basso è più scivoloso, soprattutto nei tratti di asfalto nuovo, mentre in alto tiene di più. Abbiamo optato per coperture soft che rendono di più in basso e poi nonostante il caldo potrebbe mandarle un pò in crisi lasciano guidare bene la macchina anche in alto.

Christian Merli: Il caldo ha fatto salire eccessivamente le temperature soprattutto nella parte finale, dobbiamo intervenire in questo senso e poi anche sul set up per poter usare bene l’ottimo potenziale delle nostre gomme.

Paride Macario: E’ la mia seconda volta al Bondone, la macchina è molto bella. Oggi le ho preso le misure, in gara vedremo di non sfigurare.

Karim Sartori: Tutto bene sulla macchina a part le gomme usate.

Giancarlo Graziosi: Ho di nuovo problemi al cambio l volante. Non ho potuto usare la prima marcia e su questo tracciato è un problema.

Enrico Zandonà: E’ la mia prima volta al Bondone, tutto ok a parte il caldo che ha mandato un pò le gomm in crisi sul finale.

Federico Liber: Nella prima salita ho avuto poca trazione nei tornanti e la macchina scivola sul posteriore, per cui set up da rivedere. E’ la mia seconda gara con questa Gloria CP8.

Daniela Ronconi: Prima volta per me sulla Gloria CP 8 tutta da capire.

Stefano Nadalini: per me si tratta dell’esordio in salita, finora ho corso solo qualche slalom. Ho scelto il Bondone perché è la gara di casa, ma anche la più difficile.

Achille Lombardi: In basso c’è poco grip, mentre in alto l’aderenza dell’asfalto aumenta. Per cui è difficile trovare il giusto compromesso per cercare di guadagnare il massimo sacrificando il minimo.

Giuseppe D’Angelo: Sono molto soddisfatto, dopo tre anni di fermo ho ottenuto una buona prestazione in prova al Bondone ed ho indovinato le regolazioni.

Matteo Moratelli: La mia Osella è troppo ballerina sul posteriore, lavoreremo sull’assetto.

Francesco Carini: Lo stato influenzale è il primo avversario, poi la gara è bella e la macchina risponde bene.

Stefano Crespi: In basso scivola molto, la vettura mi è partita dietro alla postazione 6 e poi ho avuto un calo sensibile ai freni.

Marco Capucci: Sul finale sono rimasto senza freni. Ma si sa il Bondone è il Bondone.

Rosario Parrino: Nella parte finale le temperature si sono alzate molto e la macchina è andata in protezione, fino a spegnersi prima del parco chiuso.

Roberto Ragazzi: Non farò la seconda salita, la prima è stata sufficiente a capire le risposte della vettura in vista della gara. Sono soddisfatto.

Fulvio Giuliani: Ho raggiunto un concorrente davanti e non mi ha lasciato strada. A parte questo, problema, per il quale spero che la direzione gara mi dia un tempo opportuno di distacco al via, la vettura è ok ed è sufficiente una sola salita di prova.

Marco Gramenzi: In vista del traguardo le temperature sono salite sensibilmente per cui non voglio affaticare la vettura che ha risposto molto bene. La sfida sarà in gara.

Giuseppe Aragona: E’ la mia quinta volta al Bondone, le regolazioni della macchina sono buone, ho usato dei dati già in mio possesso.

Tiziano Turrin: Le ruote posteriori sono rimaste lente ed una si è addirittura sfilata nella prima salita. Fortunatamente non ho fatto danni.

Maurizio Pioner: nella prima salita mi sono girato tre volte. dobbiamo ancora lavorare sul set up della macchina, poi per la gara monteremo gomme nuove.

Antonino Migliuolo “O Play”: Ho montato gomme nuove, anche se sul finale le temperature si alzano ed avverto un calo di rendimento, però sono contento. Il Bondone per me è sempre un pò stregato.

Giovanni Regis: Ho fatto solo la prima salita per confermare le celte di set up. Per me è una tradizione fare così a Trento.

Ivan Pezzolla: C’è del lavoro da fare sulla vettura. In prova abbiamo raccolto dei dati che speriamo di concretizzare in gara.

TAGS

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

A Monza pronti 101 premi per i big della Salita 2019

A Monza pronti 101 premi per i big della Salita 2019

A Monza ENI Circuit la premiazione dei Campioni dell’Automobilismo 2019

A Monza ENI Circuit la premiazione dei Campioni dell’Automobilismo 2019

Venerdì 28 febbraio show dei Campioni Siciliani 2019 delle 4 ruote

Venerdì 28 febbraio show dei Campioni Siciliani 2019 delle 4 ruote

L’automobilismo ascolano chiude il 2019 e da appuntamento alla Coppa Teodori 2020 europea 59ª Coppa Paolino Teodori

L’automobilismo ascolano chiude il 2019 e da appuntamento alla Coppa Teodori 2020 europea