59ª Coppa Selva di Fasano

Michele Fattorini tiene alto il nome della Speed Motor alla 59ª Coppa Selva di Fasano

di Ufficio stampa - 18 Maggio 2016
59ª Coppa Selva di Fasano   15•Maggio•2016
MICHELE FATTORINI TIENE ALTO IL NOME DELLA SPEED MOTOR A FASANO CON IL QUINTO POSTO ASSOLUTO E TERZO DI CLASSE AL VOLANTE DELLA NUOVA OSELLA PA 2000. TERZI POSTI DI CLASSE ANCHE PER ANDREA PICCHI SU LOLA E ROMANO FORTUNATI SU LIGIER. GIUSEPPE VACCA SU OSELLA PA 21 VINCE LA CLASSE 1600 DELLA CN
Michele Fattorini tiene alto il nome della Speed Motor alla 59ª Coppa Selva di Fasano

Positivi piazzamenti di classe per i piloti della scuderia Speed Motor di Gubbio nella 59esima edizione della Coppa Selva di Fasano, secondo appuntamento del Campionato Italiano di Velocità in Montagna (Civm) 2016 disputatosi domenica 15 maggio nella città pugliese. All’esordio stagionale, Michele Fattorini si è presentato con un quinto posto assoluto che costituisce il “top” per la rappresentanza del team di Tiziano Brunetti. Al volante della sua nuova Osella Pa 2000, il 26enne di Porano ha coperto i 5600 metri del tracciato in 2’20”57 e poi in 2’18”16, per un tempo complessivo di 4’38”73 che lo ha collocato al quarto posto nel gruppo E2-SS e al terzo nella classe 2000 dietro i due siciliani Domenico Cubeda (eccellente il secondo piazzamento assoluto dietro il vincitore Omar Magliona e il primo addirittura in gara 2) e Francesco Conticelli, anch’essi al volante di un’Osella Pa 2000. “Considerando il fatto che sono salito per la prima volta su questa vettura – ha commentato Fattorini – direi che il risultato ottenuto mi soddisfa. La prossima settimana lavoreremo attentamente sull’Osella per fare in modo di avere risposte migliori già dalla salita di Verzegnis del 29 maggio”. Non è entrato fra i primi 10 (si è classificato 13esimo), ma ha portato ugualmente a casa un altro terzo posto di classe – e quarto di gruppo anche lui – l’eugubino Andrea Picchi su Lola Zytek Evo, che ha coperto la distanza in 2’31”63 e 2’27”98 per una somma pari a 4’59”61. A precederlo nella 3000 della E2-SS sono stati il beniamino di casa Francesco Leogrande (terzo assoluto) e il ceco Milan Svoboda, entrambi su Lola B99/50; appena fuori dal podio di classe il trentino Adolfo Bottura su Osella Fa 30, che in gara 1 aveva fatto meglio di Picchi (2’28”41) per poi vanificare ogni velleità con il 2’34”37 in gara 2. Terzo posto pur sempre significativo nella classe 3000 della E2-SC per il tuderte Romano Fortunati su Ligier Jxr, battuto dalla Norma M20 Fc del trionfatore Omar Magliona e dalla Clw Mugen del veterano Giovanni Cassibba. Salito in gara 1 con il tempo di 2’41”97, Fortunati ha abbassato di oltre 6” la performance nella seconda gara, conclusa in 2’35”25. Dulcis in fundo, il riscontro cronometrico più elevato ha in compenso portato la vittoria nella classe 1600 della Cn prototipi a Giuseppe Vacca su Osella Pa 21 Junior: 2’49”95 e 2’44” netti per il giovane sardo. Appuntamento con il tricolore della montagna per fine mese (sabato 28 e domenica 29 maggio) alla 47esima Verzegnis-Sella Chianzutan.

Le gare del Weekend

Cerca un Calendario in Archivio

Ultime Notizie

Simone Faggioli si prende la 76ª Course de Côte de Saint Ursanne a suon di record 76ª Course de Côte de Saint Ursanne

Simone Faggioli si prende la 76ª Course de Côte de Saint Ursanne a suon di record

A Simone Faggioli le prove della  76ª Course de Côte de Saint Ursanne 76ª Course de Côte de Saint Ursanne

A Simone Faggioli le prove della 76ª Course de Côte de Saint Ursanne

Al 54° Trofeo Luigi Fagioli l’esordio della Golf GTI TCR 54° Trofeo Luigi Fagioli

Al 54° Trofeo Luigi Fagioli l’esordio della Golf GTI TCR

Giornata di verifiche alla  76ª Course de Côte de Saint Ursanne 76ª Course de Côte de Saint Ursanne

Giornata di verifiche alla 76ª Course de Côte de Saint Ursanne