17ª Cronoscalata del Reventino

Merli secondo a Lamezia Terme nella 17ª Cronoscalata del Reventino

di Maurizio Frassoni - 6 Settembre 2015
Christian Merli sale sul secondo gradino del podio nella 17ª Cronoscalata del Reventino a Lamezia Terme, 12° appuntamento del Campionato Italiano della Montagna.
Merli secondo a Lamezia Terme nella 17ª Cronoscalata del Reventino

La vittoria assoluta è per Simone Faggioli, che conquista così il suo 11° titolo tricolore.

Le prove

Sabato, nella prima sessione di prove ufficiali sul tracciato di sei chilometri, il neo campione tricolore Gruppo E2M s’impone Christian Merli al volante dell’Osella FA30 RPE in 2’40.11. Simone Faggioli con la Norma M20 FC è staccato di 0.62. Ormai il duello per la classifica assoluta è tra loro due, anche se al toscano basta un piazzamento per aggiudicarsi l’undicesimo scudetto tricolore. Il portacolori della Scuderia Vimotorsport ha lavorato tutta la stagione per sistemare la sua Osella FA30 e le prestazioni si sono avvicinate alla vettura del fiorentino solo nelle ultime gare. Terzo tempo provvisorio per Domenico Scola, in gara con l’Osella PA 2000 a 9,16 dal leader.

Al pomeriggio, la seconda ricognizione sul tracciato che inizia con un allungo iniziale, seguito da un tratto guidato misto veloce, tre tornanti e delle curve strette da seconda marcia. Il driver di Fiavè abbassa ancora il crono di quattro secondi e s’impone in 2’36.62. Alle sue spalle ancora Faggioli staccato di 1.19, mentre Domenico Cubeda con l’Osella PA 2000 è terzo a 9,51.

Gara 1

Simone Faggioli si riprende la leadership in 2’32.30, mentre Merli con l’Osella è alle sua spalle staccato di 2,70. Terzo è Cubeda con la PA 2000 a 9.29. Il fiorentino conquista così, con un nuovo ulteriore record del tracciato, il suo 11° scudetto tricolore.

Gara 2

Il toscano è primo con la Norma in 2’34.82 seguito da Christian a 1.72 e Scola a 6.05.

Christian, vice campione italiano assoluto

“E’sicuramente una grande soddisfazione. Abbiamo faticato molto ad inizio anno e le prestazioni sono arrivate solo nelle ultime gare grazie all’ottimo lavoro di Enzo Osella, il team e le coperture Avon. Onestamente, oggi, mi sarei aspettato d’abbassare ulteriormente il tempo, dopo i riscontri cronometrici in prova. Comunque è stata una stagione in continua crescita.
Ma il lavoro continua e domenica prossima siamo allo start del 45° Trofeo Vallecamonica, gara valida per il Trofeo Italiano della Montagna e per la Coppa Fia”.

merli coppa

Il podio di Gara 1

1° Faggioli (Norma M20 FC) in 2’32.30, 2° Merli (Osella FA30 RPE) a 2.70, 3° Cubeda (Osella PA 2000) a 9.29.

Il podio di Gara 2

1° Faggioli (Norma M20 FC) in 2’34.82, 2° Merli (Osella FA30 RPE) a 1.73, 3° Scola(Osella PA 2000) a 6.05.

La classifica per somma dei tempi

1° Faggioli (Norma M20 FC) in 5’07.12, 2° Merli (Osella FA30 RPE) a 4.43, 3° Scola(Osella PA 2000) a 15.62.

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Stefano Peroni su Martini Mk32 vince la 2ª Coppa Faro Pesaro 2ª Coppa Faro

Stefano Peroni su Martini Mk32 vince la 2ª Coppa Faro Pesaro

A Pesaro motori accesi per la Coppa Faro, ultima prova del CIVSA 2019 2ª Coppa Faro

A Pesaro motori accesi per la Coppa Faro, ultima prova del CIVSA 2019

La 2ª Coppa Faro esordisce nel Tricolore Salita Autostoriche 2ª Coppa Faro

La 2ª Coppa Faro esordisce nel Tricolore Salita Autostoriche

Liber e Mössler non hanno rivali. La Cividale-Castelmonte è loro 42ª Cividale Castelmonte

Liber e Mössler non hanno rivali. La Cividale-Castelmonte è loro