7ª Cronoscalata Storica dello Spino

Mario Tacchini e P&G Racing al top di categoria alla 7ª Cronoscalata Storica dello Spino

di Ufficio Stampa - 17 Maggio 2016
MARIO TACCHINI E LA P&G RACING CONCLUDONO LA 7° CRONOSCALATA DELLO SPINO CON UN 1° POSTO DI CATEGORIA.
Mario Tacchini e P&G Racing al top di categoria alla 7ª Cronoscalata Storica dello Spino

Pieve Santo Stefano (Ar) – La P&G racing, e il veterano pilota Mario Tacchini, concludono la settima edizione della cronoscalata storica dello Spino a Pieve Santo Stefano (Ar), terza gara del CIVSA (Campionato italiano velocità Salita Autostoriche) e prima gara della Coppa Abarth classiche, alle quali Mario e la sua Fiat Ritmo abarth 125 TC partecipano.
Il pilota bergamasco, che aveva partecipato già all’edizione del 1982 d con la stessa macchina, ha stampato un 8’07’11, aggregato della Manche 1 (4’02’27) e della Manche 2 (4’04’84), che gli ha garantito il primo posto di categoria (cat.J1-N2000) e il 5° posto nel 4° raggruppamento in classica generale.
Sia il sabato di prove, che la domenica di gare sono state caratterizzate da una forte instabilità metereologica, infatti si alternavano scrosci improvvisi di pioggia , cosa che ha complicato la gara a tutti i piloti.
Nelle prove del sabato, il pilota bergamasco ha fatto segnare nelle prove ufficiali 1, il crono di 4’15’85, mettendosi subito al comando della sua categoria e al 26esimo posto in generale, mentre nelle prove ufficiali 2, ha siglato un 4’07’26 che lo ha confermato in testa alla categoria e in 25esima posizione nella generale, migliorando sensibilmente il cronologico di oltre 8 secondi rispetto alle prime prove.
Nella gara della domenica, nella Manche 1, disputatasi in condizioni di asciutto, Mario ha siglato il tempo di 4’02’27, che lo ha portato in cima alla classifica di categoria e 9° di raggruppamento, mentre nella Manche 2, ha stampato un 4’04’84, che lo ha di nuovo riaffermato in prima posizione di categoria e al 5° posto di raggruppamento. Purtroppo in questa ultima gara, si è rivelato ai concorrenti un ostacolo in più: infatti mentre nel primo tratto del tracciato vi erano condizioni di asciutto, nell’ultimo chilometro un vero e proprio acquazzone ha complicato le prestazioni dei piloti.
Mario Tacchini: “Sono sempre felice di Partecipare alla cronoscalata dello Spino, gara a cui partecipo dal 1970 e che credo che sia una delle migliori in termine di organizzazione di tutta Italia.
Sono molto contento di come è andata la gara in entrambe le manche, lo scroscio d’acqua nell’ultimo chilometro del percorso nella seconda manche di gara è stato un imprevisto, che ho ben gestito rimanendo molto attento per non vanificare quanto fatto prima. Questi risultati sono molto importanti in ottica campionato e confermano i risultati delle precedenti gare.

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Aperte le iscrizioni per la 42ª edizione della Cividale Castelmonte

Aperte le iscrizioni per la 42ª edizione della Cividale Castelmonte

Il territorio risponde con slancio al richiamo della XXXVII Pedavena-Croce d’Aune 37ª Pedavena – Croce D’Aune

Il territorio risponde con slancio al richiamo della XXXVII Pedavena-Croce d’Aune

Giovedì 19 la presentazione della 65ª Coppa Nissena 65ª Coppa Nissena

Giovedì 19 la presentazione della 65ª Coppa Nissena

Lavieri su Ralt in vetta alla 4ª Salita Storica Monte Erice 4ª Salita Storica Monte Erice

Lavieri su Ralt in vetta alla 4ª Salita Storica Monte Erice