50° Trofeo Luigi Fagioli

Magliona da record è sei volte campione italiano CN

di L’Ufficio Stampa - 24 Agosto 2015
Nel decimo round del CIVM al 50° Trofeo Luigi Fagioli il sardo della CST Sport stravince il gruppo e si conferma come il più titolato di sempre tra i prototipi nazionali coronando lo scudetto con il nuovo limite del tracciato di Gubbio al volante dell'Osella PA21 Evo Honda: “Gioia immensa da condividere con famiglia, scuderia e team ringraziando partner e fan che ci hanno sempre sostenuto”
Magliona da record è sei volte campione italiano CN

Gubbio (PG) – Otto vittorie in otto round di CIVM significano sesto titolo consecutivo di Campione Italiano Prototipi CN per Omar Magliona. Nella domenica più bella della stagione, coronata con l’ennesimo Tricolore, al 50^ Trofeo Luigi Fagioli il pilota sardo della scuderia siciliana CST Sport non si fa pregare e piazza una strepitosa doppietta aggiudicandosi gara-1 e gara-2 della prova umbra dell’Italiano Montagna a Gubbio, segnando il nuovo record del tracciato che si sviluppa sui tecnici 4150 metri dalla caratteristica città medievale al Valico della Madonna della Cima. In una domenica perfetta al volante dell’Osella PA21 Evo Honda curata dal team Faggioli e gommata Pirelli, Magliona diventa così lo scalatore più titolato di sempre tra i prototipi nazionali, ulteriore primato che ripaga gli sforzi agonistici, emotivi ed economici del sassarese, che nell’occasione è stato accompagnato e ha potuto festeggiare insieme a papà Uccio, altro grande talento della specialità delle cronoscalate, attivo stabilmente “in pista” fino agli anni Novanta.
Il crono totale che domenica 23 agosto ha consentito a Omar di imporsi davanti a tutti i diretti avversari è stato di 3’26”80 (gara-1: 1’43”27, nuovo record del tracciato; gara-2: 1’43”53). L’exploit gli vale pure un notevole settimo posto assoluto precedendo diverse vetture formula e prototipo due e tre litri delle categorie di libera preparazione provenienti anche da fuori Italia.
Magliona ha commentato raggiante: “La gioia è immensa, indescrivibile, perché nel motorsport niente è mai scontato e siamo stati autori di un perfetto lavoro di squadra. Ho raggiunto il sesto titolo proprio nella gara che quasi considero di casa per quanto mi lega soprattutto emotivamente al Trofeo Fagioli. Bellissimo il fatto di avere al fianco anche mio padre. Siamo stati protagonisti di una stagione perfetta in cui abbiamo migliorato tutti i riscontri cronometrici degli anni passati sempre sostenuti dal professionale lavoro del presidente della CST Sport Luca Costantino oltre che dalla mia famiglia, dai tanti tifosi e appassionati e dai partner, non soltanto commerciali, che hanno sempre creduto nella nostra competitività. A proposito, siamo stati sempre ai vertici della specialità grazie all’Osella gestita perfettamente dai ragazzi del Team Faggioli e gommata con le nuove Pirelli, che sono state un punto di forza cruciale quest’anno. Ora ci godiamo questo successo, ma non ci penseremo a lungo, perché il traguardo più bello è sempre quello che ti aspetta nel futuro. Stiamo già pensando a qualche novità da presentare prima della fine della stagione. Se i pezzi del puzzle si incastreranno nella maniera giusta coroneremo il sesto scudetto con una bella sorpresa”.

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Si rinnova alla 37ª Pedavena – Croce D’Aune la sfida tra Merli e Faggioli 37ª Pedavena – Croce D’Aune

Si rinnova alla 37ª Pedavena – Croce D’Aune la sfida tra Merli e Faggioli

Sono 234 i concorrenti verificati e pronti alle ricognizioni della 37ª Pedavena – Croce D’Aune 37ª Pedavena – Croce D’Aune

Sono 234 i concorrenti verificati e pronti alle ricognizioni della 37ª Pedavena – Croce D’Aune

Pronta allo start la 37ª Pedavena-Croce d’Aune 37ª Pedavena – Croce D’Aune

Pronta allo start la 37ª Pedavena-Croce d’Aune

Le Autostoriche protagoniste alla 4ª Floriopoli – Cerda 4ª Cronoscalata Floriopoli-Cerda

Le Autostoriche protagoniste alla 4ª Floriopoli – Cerda