68ª Trento Bondone

Le “tesi” di Tagliente ed Errichetti al Bondone

di Ufficio Stampa - 4 Luglio 2018
Debutto con crash del pilota martinese, super Errichetti in N1600
Le “tesi” di Tagliente ed Errichetti al Bondone

Si è conclusa lo scorso weekend la 68ª Trento Bondone, l’impegnativa cronoscalata che da Trento porta sino al Monte Bondone su di un impegnativo tracciato lungo ben 17.3 km, il più lungo dell’intero panorama continentale. A vincere la gara è stato il driver locale Christian Merli, su Osella FA30 Zytek, davanti a Michele Fattorini e Diego Degasperi, entrambi su vettura gemella.

Gretaracing per questa difficile trasferta ha schierato due piloti, nelle classi N1600 e E1 1600T.

Nel gruppo N, prestazione maiuscola e pieno di punti per il potentino Rocco Errichetti, vincitore di classe e quarto di gruppo, che ha dovuto cedere il passo solo alle più performanti Mitsubishi Lancer di classe oltre 3000.

Nel gruppo E1, l’imprenditore di Martina Franca Vito Tagliente ha dovuto issare bandiera bianca subito dopo una toccata con una staccionata posta a bordo pista, che non gli ha concesso di proseguire dopo le ottime prove disputate il sabato.

Il CIVM ora proseguirà il suo cammino verso la sesta tappa, che si correrà a Morano Calabro (CS) il 21 e 22 luglio prossimi, e sarà il giro di boa per il tricolore.

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Stefano Peroni su Martini Mk32 vince la 2ª Coppa Faro Pesaro 2ª Coppa Faro

Stefano Peroni su Martini Mk32 vince la 2ª Coppa Faro Pesaro

A Pesaro motori accesi per la Coppa Faro, ultima prova del CIVSA 2019 2ª Coppa Faro

A Pesaro motori accesi per la Coppa Faro, ultima prova del CIVSA 2019

La 2ª Coppa Faro esordisce nel Tricolore Salita Autostoriche 2ª Coppa Faro

La 2ª Coppa Faro esordisce nel Tricolore Salita Autostoriche

Liber e Mössler non hanno rivali. La Cividale-Castelmonte è loro 42ª Cividale Castelmonte

Liber e Mössler non hanno rivali. La Cividale-Castelmonte è loro