Scuderie

La Scuderia Speed-Motor alla 57ª Monte Erice

di Ufficio stampa - 16 Aprile 2015
Parte il Campionato Italiano di Velocità in Montagna 2015 e, come era tradizione fino a qualche anno fa, si ricomincia dalla Sicilia.
La Scuderia Speed-Motor alla 57ª Monte Erice

Sabato 18 e domenica 19 aprile, si gareggia a Trapani sui tornanti del Monte Erice e alla 57esima edizione di questa cronoscalata partecipano tre portacolori della scuderia Speed Motor di Gubbio: il trentino Adolfo Bottura, campione italiano in carica della E2M (vetture monoposto formula), il promettente giovane Paride Macario da Pian Camuno, nel Bresciano e l’altro interessante giovane Michele Fattorini, umbro di Porano. Non mancano le novità relative ai tre piloti del team di Tiziano Brunetti: se infatti Bottura ha lasciato la Lola, vettura con la quale ha vinto il titolo tricolore, per affrontare la nuova esperienza con la Osella Fa30 (al volante della quale si è aggiudicato la seconda prova della Individual Races Series sul circuito di Magione), Macario è riuscito nel giro di settimane a preparare proprio la Lola B99/50 Judd con la quale potrà disputare il campionato nella E2M, mentre Fattorini corre in E2B con l’Osella Pa2000. Agguerrito il lotto degli avversari, perché si sono in pratica iscritti tutti i migliori della specialità: nella classe 3000 delle monoposto, Bottura e Macario dovranno vedersela con il veterano Franco Cinelli su Lola B99/50 e soprattutto con Christian Merli su Osella, ma anche Fattorini si ritrova in classe gente del calibro di Domenico Cubeda e Domenico Scola jr, anch’essi su Osella, non dimenticando che nella classe 3000 dello stesso raggruppamento c’è il pluricampione Simone Faggioli. Paride Macario è infine esordiente sui 5730 metri di un tracciato che dovrà essere coperto due volte; i tre sono già a Erice per studiare il percorso e mettere a puntino le rispettive vetture: d’altronde, già al primo appuntamento il Civm si presenta subito molto combattuto.

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Premiazioni Salita FIA a Trento, con il GSAC Ascoli co-protagonista

Festa di chiusura stagione per la Tre Cime Promotor

The Doctor tenta il tris a Binetto

Il Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno a Trento per le premiazioni FIA della montagna