La «Coppa Città della Pace» festeggerà i 25 anni

Il Cireas approderà in Trentino anche nel 2018
La «Coppa Città della Pace» festeggerà i 25 anni

Il Campionato Italiano di Regolarità per Auto Storiche, per tutti Cireas, anche nel 2018 farà tappa nella nostra provincia. Nel nuovo calendario è infatti presente, ancora una volta, la «Coppa Città della Pace», organizzata sulle strade del Trentino meridionale dalla scuderia Adige Sport. Si tratta di uno degli appuntamenti motoristici più importanti dell’anno, per il nostro territorio, dato che assegna punti per il titolo italiano. La sfida trentina questa volta avrà l’onore di aprire il calendario, poiché la Coppa dei Lupi, prevista in gennaio, è stata spostata in estate. La data prescelta dalla Csai rimane l’ultimo sabato di febbraio, il giorno 24.
Per gli organizzatori si tratta di un’edizione importante, perché sarà la numero 25. Per celebrarla è stato inserito nel programma, al termine della gara vera e propria, un «Regolarità Show», che metterà i migliori equipaggi l’uno contro l’altro in una sfida a eliminazione diretta. La base organizzativa rimane all’Hotel Nerocubo di Rovereto, dove nel pomeriggio di venerdì avranno luogo le verifiche tecnico-sportive.
Il percorso disegnato da Adige Sport è lungo circa 160 km, ricavato su strade al di fuori del traffico più pesante, per non creare problemi ai concorrenti, e valorizza le più belle strade del Garda Trentino, sulle quali i gentlemen driver si sono già sfidati qualche anno fa e nell’indimenticata «Otto Ore del Garda». Le prove cronometrate saranno 62, tutte gestite attraverso pressostati e tutte su asfalto, le strade saranno sorvegliate dai commissari di percorso, in alcuni casi si procederà a chiusure provvisorie per garantire la massima tranquillità nei passaggi. La sosta pranzo questa volta avrà per teatro l’Hosteria Toblino di Sarche, subito dopo i concorrenti si affronteranno le strade che costeggiano il Lago di Cavedine, per raggiungere via della Cultura a Rovereto, sede del MART, dove sarà allestito l’arrivo. Nel 2017 si impose la coppia bresciana composta da Pierluigi Fortin e Laura Pilè su una Fiat 1500 Aerodinamica del 1936.
Una volta che i concorrenti avranno concluso la gara, si darà il via al nuovo «Regolarità Show»: si sfideranno, uno contro uno, i primi otto della classifica nella power stage (una graduatoria a parte costruita tenendo conto delle penalità assegnate in alcune prove speciali), le quattro migliori del periodo Anteguerra e le quattro migliori Dame. Al trofeo delle scuderie parteciperanno le quattro più numerose. Le premiazioni avranno luogo, al solito all’Hotel Nerocubo. Sulla nuova locandina, anche questa volta, comparirà un’immagine studiata dall’artista Luisa Bifulco.

Ufficio Stampa - 9 gennaio 2018
Condividi su
volanti-doro-2017

Cerca un Calendario in Archivio