9ª Salita Morano – Campotenese

La 9ª Salita Morano – Campotenese sarà una gara all’insegna dell’agonismo

di AciSport - 12 Giugno 2019
Elenco ricco e con tanti big al 5° appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna e di TIVM. Magliona, Fattorini, Vacca, Zardo e Liber ma arrivano Merli, Faggioli e lo svizzero Bouduban in classe regina. Esordio stagionale per Ettore Bassi
La 9ª Salita Morano – Campotenese sarà una gara all’insegna dell’agonismo

Morano Calabro (CS) – Quinto appuntamento di Campionato Italiano Velocità Montagna dal 14 al 16 giugno alla 9ª Salita Morano -Campotenese, la competizione cosentina organizzata dalla Morano Motorsport che ruota intorno ad uno dei Borghi più belli d’Italia sulle pendici del Monte Pollino. Una autentica impennata di agonismo per il ricco elenco iscritti dal oltre 220 ed i numero di big delle salite, con il quale si presenta la gara calabra valida anche per la serie cadetta Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud e doppia per il Campionato Italiano Bicilindriche Salita e Pista. Brilla l’esordio stagionale per Ettore Bassi, l’apprezzato pilota ed ammirato attore che dopo il successo riscosso su RAI 1 nella trasmissione “Ballando con Le Stelle”, può dedicarsi alla sua passione sportiva e il bravo e preciso driver di origine barese lo farà sulla monoposto Wolf Thunder con motore Aprilia 1000 curata dalla DM Competizioni. In fatto di esordi si tratterà della prima gara in CIVM e possibile inizio di una rincorsa tricolore per Christian Merli Campione Italiano ed europeo in carica sulla Osella FA 30 EVO Zytek Ufficiale ed equipaggiata con gomme Avon, con cui il trentino di Vimotorsport è leader nella classifica continentale. Rientro in CIVM anche per Simone Faggioli sulla Norma M20 FC ufficiale con gomme Pirelli, il fiorentino di Best Lap con 12 scudetti e 10 titoli europei all’attivo rilancia la sfida nell’italiano. Omar Magliona arriva alla seconda gara calabrese del calendario tricolore da leader di CIVM e di gruppo E2SC sulla Osella PA 2000 Honda nei colori CST Sport appena rivisitata in casa madre, ma il trevigiano Denny Zardo si lanciato all’inseguimento sulla Norma M20 FC Zytek con cui ha vinto a Verzegnis. Il giovane umbro Michele Fattorini, alfiere Speed Motor, è in costante avvicinamento al vertice al volante della Osella FA 30 Zytek che appare sempre più a punto e conferme continue arrivano dal giovanissimo sassarese della Scuderia Vesuvio Giuseppe Vacca, che con due podi si è portato al terzo posto in CIVM sulla Osella PA 2000 Honda, ma sotto i riflettori torna anche il catanese Luca Caruso sempre molto aggressivo l’alfiere Ateneo sulla Osella PA 2000 dopo i podi di Luzzi e Nevegal. Sempre più vicino al podio assoluto il e in testa alle monoposto E2SS è veronese Federico Liber, alfiere Alby Motorsport, che sulla Gloria C8P è leader tra le Sportscar Motori Moto, insieme al lucano di Vimotorsport Achille Lombardi che su Osella PA 21 Jrb BMW da 1000 cc comanda la classe, protagonisti di vertice il giovanissimo siciliano Luigi Fazzino su Osella PA 21 Jrb Suzuki e l’altro siciliano di Comiso Franco Caruso per l’occasione su monoposto Gloria, ma torna della partita il giovane e tenace padron di casa Danny Molinaro, il pistard che ha raccolto finora punti importanti sviluppando l’Osella PA 21 motorizzata Suzuki, altra presenza di spicco quella del pugliese Francesco Leogrande che tornerà al volante di una Radical SR4. In classe regina ci sarà anche lo svizzero Fabien Bouduban sulla Norma M20 FC Zytek, in arrivo dalla serie europea, poi il partenopeo Piero Nappi che continua con profitto lo sviluppo della Osella PA 30 Judd. Mentre tra le biposto con motore moto torna della partita il giovane ragusano della Catania Corse Samuele Cassibba che ha portato al successo assoluto a Cefalù l’Osella PA 21 Jrb con motore Suzuki da 1000, caccia ai punti TIVM per il catanzarese Francesco Ferrragina su Elia Avrio e rientro per il reggino già Campione Italiano CN Luca Ligato su Radical SR4 e gara vicino casa per il lucano di Policoro Antonio Lavieri su Osella PA 20, estemporanea dal Tricolore Salita Autostoriche. In gruppo CN sarà occasione ghiotta ma impegnativa in casa per il leader Rosario Iaquinta, per fare pieno di punti sulla Osella PA 21 EVO Honda nei colori Project Team, anche se non regalano nulla il campano Ciro Riccio ed gli altri cosentini Franz Caruso e Antonio Fuscaldo, oltre al catanese Stefano Gaetano Gambino, tutti sulle Osella. Presenza in rosa anche tra i prototipi con la trapanese figlia d’arte Martina Raiti che sarà al volante dell’Osella PA 21 in versione Honda 1.6. Si profila un nuovo duello tra le silhouette di gruppo E2SH tra le Alfa 4C, quella con motore Picchio del leader ascolano Alessandro Gabrielli reduce da due successi e e quella MG 001 Furore Zytek del teramano Marco Gramenzi sempre più minacciosa. Si ripropone come a Luzzi, ago della bilancia il calabrese Antonio Paone sulla Fiat X 1/9, mentre approda nel gruppo in classe 1.6 il cosentino Gabry Driver su Honda Civic Type-R. Tra le super car del gruppo GT arriva in Calabria in testa il padovano Luca Gaetani sulla Ferrari 458 GT3, ma il foggiano Campione in carica Lucio Peruggini è pronto a riprendersi la vetta sulla Lamborghini Huracan Gt3 e sarà un bel duello alle falde del Pollino, dove a caccia di punti per rimontare in Gt Cup sarà anche il catanese Vincenzo Gibiino sulla Ferrari 458 in versione Challenge anche se ci sono le presenze del cosentino Salvatore Malizia su Ferrari 458 e Tommaso Colella sulla versione 430 della super car del Cavallino. Difendere la testa del gruppo E1 è l’obiettivo dell’umbro Daniele Pelorosso sulla Renault Clio Proto con cui ha un perfetto feeling, ma anche l’intesa del campano Giuseppe D’Angelo è perfetta con la Renault New Clio curata da SAMO Competition ed in netto avvicinamento c’è l’under pugliese della Fasano Corse Andrea Palazzo a suo perfetto agio sulla sovralimentata Peugeot 308 Racing Cup. Attenzione al rientro del pluri campione reatino Antonio Scappa che ha già dato ottima prova dello sviluppo della MINi John Cooper Works curata dalla LM TECH nell’esordio a Sarnano. L’umbra Deborah Broccolini continua la sua rincorsa alla classifica lady sulla MINI anche in Calabria nella classe 16. turbo, il pugliese Vito Tagliente sulla Renault Renault 5 GT potrebbe assaltare la vetta di classe, dove tra le presenze si registra quella del luzzese Alessio De Luca, Domenico Rotella e Giuseppe Maugeri, tutti su Renault 5 GT. Occasione propizia per la risalita in gruppo A per messinese del Team Phoenix Marco Calderone, attualmente ottimo 2° sulla Peugeot 106, mentre alla rimonta punterà decisamente il salernitano Francesco urti su Alfa 147, primo leader stagionale, ma attenzione al rientro dell’esperto reggino Bruno Crucitti sempre pungente sulla Peugeot 106. In gruppo N i maggiori pretendenti puntano alla vetta, ad iniziare dal leader lucano Rocco Errichetti e dall’abruzzese Vincenzo Ottaviani entrambi sulle Citroen Saxo, mentre in rimonta c’è il pugliese Giovanni Lisi sulla Honda Civic Type-R con cui ha mostrato un perfetto feeling. Sarà un altro appassionante round del duello di vertice tra le MINI JCW in Racing Start Plus dove comanda l’abruzzese Serafino Ghizzoni ma il pugliese Vito Tagliente è in agguato e tra i due si inserisce sempre più il catanese Salvatore D’Amico, mentre inizio un pò in affanno fino a questo punto per il fasanese Giacomo Liuzzi e per il lucano Gennaro Manolio, esordirà nella categoria anche Giuseppe Aragona, il portacolori Cubeda Corse che per l’occasione lascia la Peugeot. Tra le motorizzazioni aspirate sempre al comando e sul podio RS+ il pugliese Antonio Cardone sulla Honda Civic Type-R, anche se su vettura gemella il corregionale Francesco Perillo è pronto al duello. Leadership tutta pugliese anche in racing Start tra le auto turbo RSTB dove Oronzo Montanaro su MINI JCW ha allungato in testa, mentre convince sempre più Marco Magdalone e cerca la risalita Giovanni Angelini, se Angelo Loconte cerca l’intesa perfetta con la MINI, chi ci torna al volante è il pistard già Campione Francesco Savoia, tutti protagonisti di spicco capaci di ambire al successo. In Racing Start RS finora pieno di successi per il poliziotto salernitano Giovanni Loffredo sulla MINI turbodiesel che ha esordito quest’anno, mentre tra le motorizzazioni aspirate sarà tutta da seguire la sfida tra il padron di casa Arduino Eusebio, il salernitano Antonio Vassallo, sulle Renault Clio e l’altro esperto campano Francesco Paolo Cicalese su Honda Civic Type-R. Sarà impegnativo per l’abruzzese Francesco Di Tommaso sulla Citroen Saxo puntare alla vetta di classe 1.6 dove è al comando, come per il cosentino Francesco Costabile su Volkswagen Polo GTI in classe 1.4, per l’elevato numero di accreditati pretendenti presenti. Folta la pattuglia del tricolore Bicilindriche, dove sono presenti tutti i maggiori protagonisti, come il reggino Campione in Carica Domenico Morabito della Piloti per Passione o il lametino tricolore 2017 Angelo Mercuri e il catanzarese Antonio Ferragina, entrambi portacolori New Generation Racing, il campano Pasquale Coppola o il padron di casa Domenico Procopio.

Classifiche CIVM dopo 3 gare:

Assoluta: 1 Magliona, p. 42,50; 2 Fattorini 35; 3 Vacca 26.
RS: 1 Loffredo 70; 2 Eusebio 31; 3 Cicalese 28.
RSTB: 1 Montanaro 60; 3 Magdalone 43; Angelini 40.
RS+: 1 Ghizzoni 48; 2 Tagliente 37,50; Cardone 31.
N: 1 Errichetti 49; 2 Lisi 46; 3 Mercati 30.
A: 1 Bicciato 50; 2 Calderone 27,50; 3 Cenedese 21.
E1: Pelorosso 56; 2 D’Angelo 28; 3 Palazzo 25.
GT: 1 Gaetani 57,5; 2 Peruggini 50; 3 Parrino 31.
E2SH: 1 Gabrielli 40; 2 Gramenzi 31; 3 Soretti 23,5.
CN: 1 Iaquinta 65; 2 Rampini 20; 3 Fuscaldo 13,50.
E2SC: 1 Magliona 52,50; 2 Vacca 33; 3 Lombardi 31.
E2SS: 1 Liber e Fattorini 40; 3 Venturato 28.
Sportscar Motori Moto: 1 Lombardi e Liber 50; 3 Fazzino 43,5.

Calendario CIVM 2019: 12-14/04, “Trofeo Silvio Molinaro” Luzzi-Sambucina (CS); 26-28/04 29° Trofeo Scarfiotti Sarnano-Sassotetto (MC); 17-19/05 45^ Alpe del Nevegal (BL); 31/05 – 02/06 50^ Verzegnis-Sella Chianzutan (UD); 14-16/06 9^ Salita Morano-Campotenese (CS); 28-30/06 58^ Coppa Paolino Teodori (AP); 05-07/07 69^ Trento-Bondone (TN); 26-28/07 56^ Rieti-Terminillo 54^ Coppa Bruno Carotti (RI); 23-25/08 54° Trofeo Luigi Fagioli (PG); 13-15/09 61^ Monte Erice (TP); 20-22/09 65^ Coppa Nissena (CL); 18-20/10 37^ Pedavena-Croce D’Aune (BL).
1^ Riserva 06-08/09 47^ Cronoscalata La Castellana (TR); 2^ Riserva 27-29/09, 58^ Alghero-Scala Piccada (SS).

Le gare del Weekend

Cerca un Calendario in Archivio

Ultime Notizie

Prende il via il 54° Trofeo Luigi Fagioli, anteprima con Biasion 54° Trofeo Luigi Fagioli

Prende il via il 54° Trofeo Luigi Fagioli, anteprima con Biasion

Trofeo Fagioli da record per la nona di CIVM 54° Trofeo Luigi Fagioli

Trofeo Fagioli da record per la nona di CIVM

La 62ª Salita dei Monti Iblei annuncia il sold out. Semaforo verde il 1° settembre 62ª Salita dei Monti Iblei

La 62ª Salita dei Monti Iblei annuncia il sold out. Semaforo verde il 1° settembre

Agevolazioni di Grandi Navi Veloci per la Monte Erice 61ª Monte Erice

Agevolazioni di Grandi Navi Veloci per la Monte Erice