Scuderie

Il Team Guagliardo in grande spolvero alla Monte Erice

di Ufficio Stampa - 16 Settembre 2019
VITTORIA NEL 2° RAGGRUPPAMENTO PER L’ALFIERE NATALE MANNINO (PORSCHE 911 RS), TORNATO LEADER DI CLASSE NEL “TRICOLORE” BENE ANCHE IL “NIPOTE D’ARTE” GIUSEPPE MUSSO (PORSCHE 911 RS), PRIMO NELLA “GT+2500” ALL’HISTORIC RALLY CITTÀ DI MODENA, DEBUTTO POSITIVO PER VOLTOLINI-MORELLI (PORSCHE 911/SC)
Il Team Guagliardo in grande spolvero alla Monte Erice

Erice (Tp) – Non poteva sperare in miglior epilogo Natale Mannino, reduce dalla vittoria conseguita in un competitivo 2° Raggruppamento al termine della 4ª Monte Erice Storica, terzultimo atto del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche 2019, andata in scena nel Trapanese lo scorso fine settimana. L’eclettico pilota palermitano, su Porsche 911 Rs del Team Guagliardo, non si è lasciato sfuggire l’occasione di sfruttare i 5730 metri di un percorso a lui noto (pur non calcandolo dall’edizione 2016), tanto da sfoderare una prestazione magistrale svettando in entrambe le manche in programma e, dato ancor più significativo per la lotta al titolo tricolore, tornando al comando della classe GTS+2500 a due soli round dal termine della serie. Non è stato da meno Giuseppe Musso (Porsche 911 Rs), alla sua prima uscita stagionale. Il nipote d’arte (lo zio è Mimmo Guagliardo), infatti, dopo essersi scrostato di dosso un po’ di ruggine durante le prove cronometrate del sabato, in gara ha fatto sua la sesta piazza nel “Secondo” primeggiando, altresì, nella “GT+2500”. Per l’occasione, è sceso in campo anche il team manager Domenico “Mimmo” Guagliardo, impegnato nel 3° Raggruppamento nelle vesti di tester della Porsche 911/Sc, ovvero l’analoga vettura con la quale, lo scorso 11 agosto, si era aggiudicato il Tirreno Historic Rally.

«In merito allo sviluppo dell’auto, avviato al ‘Tirreno’, abbiamo registrato significativi progressi tanto da imporci di forza nella prima salita domenicale» – ha raccontato Guagliardo – «A metà della seconda frazione, invece, ho accusato la rottura del giunto di collegamento della leva del cambio che, giocoforza, mi ha costretto a tirare i remi in barca pur riuscendo a tagliare il traguardo. Pazienza, ad ogni modo sono stato ampiamente ripagato dai risultati conseguiti da Mannino e Musso. Detto questo, messa già in cantiere l’imminente trasferta all’’Elba’, ci stiamo anche preparando per due appuntamenti ai quali tengo molto, in quanto espressione diretta del nostro territorio e che proveremo ad onorare al meglio: il Rally Valle del Sosio di fine mese e la cronoscalata Termini – Caccamo ai primi di ottobre».

Nel corso del medesimo weekend, benché a differenti latitudini, si è disputato, altresì, il 6° Historic Rally Città di Modena. Al match valido per il Trofeo di zona ha ben figurato l’equipaggio by Guagliardo formato da Massimo Voltolini e Giuseppe Morelli. L’affiatato binomio bresciano, a bordo della Porsche 911/Sc e all’esordio sui selettivi asfalti emiliani, infatti, si è piazzato sesto in classifica generale e quarto nel 3° Raggruppamento. Non è andata altrettanto bene a Oreste Pasetto e Carlo Salvo, su Porsche 911 Rs, che dopo un buon avvio hanno dovuto sventolare bandiera bianca per problemi al motore.

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Vueffecorse chiude la stagione in salita a Pedavena

Vincenzo Ottaviani: finale di stagione con cambio di gruppo

Finali vibranti per Ac Racing

The Doctor a Pedavena per onorare il CIVM