Driver

Il diluvio di Vallelunga affonda le ambizioni di Laganella nella prima dell’Italiano F4

di Ufficio Stampa - 7 Maggio 2019
Il diluvio di Vallelunga affonda le ambizioni di Laganella nella prima dell’Italiano F4

Il meteo fortemente avverso rovina il debutto stagione dell’Italian F4 Championship Powered By Abarth avvenuto questo week end sul tracciato Piero Taruffi di Vallelunga. Pioggia, grandine e freddo pungente hanno infatti condizionato l’intero week end di gara, non consentendo a team e piloti di mostrare il loro vero potenziale tecnico. In questo scenario Umberto Laganella e il Team Bhaitech hanno cercato di fare del loro meglio per contenere i danni e raccogliere alcuni dati utili per il proseguo della stagione. Per il driver foggiano il week end è stato quasi sempre in salita, malgrado un una delle quattro sessioni di test collettivi aveva fatto segnare un ottimo quarto tempo assoluto, che faceva bene sperare per il proseguo del week end. Purtroppo però per il pilota del team veneto, una doppia qualifica non in linea con le aspettative (9° e 17°) dava il là al week end in salita del pugliese che non si perdeva comunque d’animo e affrontava successivamente tutte e tre le manche con grande determinazione. In Gara 1 infatti Laganella scattava molto bene andando a conquistare subito la quarta posizione prima di venire in contatto con Carrara e sfilando in fondo al gruppo. Per lui dunque solo un 23° posto finale con molta amarezza dato che, praticamente, tutto il resto della gara post contatto si è disputato in regime di Safety Car. In Gara 2 il pilota Bhaitech scattava nuovamente bene e giro dopo giro recuperava posizioni su posizioni, evitando possibili incidenti e chiudendo 7° dopo essere scattato dalla nona fila dello schieramento (17°). In Gara 3 infine, scattato dalla ottava fila (16°), Laganella non riusciva invece a rimontare oltre il 14° posto per una mancanza di feeling con la vettura che lo consigliava di non forzare oltre modo per evitare una potenzialmente dannosa uscita di pista. Un week end dunque poco soddisfacente che porta il pilota pugliese a guardare subito al prossimo impegno di Misano fra due week end.

Umberto Laganella: E’ stato un week end maledetto per il meteo inclemente. Gara 1 praticamente non si è corsa e anche le altre sono state molto condizionate dalle condizioni limite del tracciato. Purtroppo non ho fatto due buone qualifiche e questo ha ulteriormente complicato le cose. Peccato davvero, ma ora dobbiamo subito rimetterci sotto a lavorare sodo perché a Misano voglio assolutamente fare bene e recuperare questo week end negativo.

Come detto ora Laganella affronterà il suo prossimo impegno nell’Italian F4 Championship Powered By Abarth fra due settimane sul tracciato romagnolo Marco Simoncelli di Misano Adriatico (RN).

Per maggiori info visitate il sito www.umbertolaganella.it

Condividi su

Cerca un Calendario in Archivio

Seguici su

Ultime Notizie