I piloti Speed Motor impegnati alla 8ª Salita Morano – Campotenese ed alla 24ª Limabetone storica

di Ufficio Stampa - 19 Luglio 2018
8ª Salita Morano – Campotenese   22•Luglio•2018
MICHELE FATTORINI SU OSELLA FA 30 PER RISCATTARE RIETI, MARCO SBROLLINI SU LANCIA DELTA EVO PER CONSOLIDARE IL PRIMATO NELLA CLASSIFICA DELLA E1 ITALIA: SEI I PILOTI DELLA SPEED MOTOR ALLA SALITA TRICOLORE DI MORANO CALABRO, CON FILIPPO FERRETTI E VINCENZO OTTAVIANI DI NUOVO A CACCIA DEL SUCCESSO NELLE RISPETTIVE CLASSI
I piloti Speed Motor impegnati alla 8ª Salita Morano – Campotenese ed alla 24ª Limabetone storica

Il Campionato Italiano di Velocità in Montagna si sposta in Calabria, dove sabato 21 e domenica 22 luglio gli aspiranti al titolo tricolore si daranno battaglia nella 8ª edizione della Morano-Campotenese, lungo un percorso di 7 chilometri e 100 metri con tratti veloci ma anche con quattro tornanti abbastanza stretti. La Speed Motor si presenta con sei piloti iscritti, a cominciare da Michele Fattorini, che cerca il riscatto dopo la sfortuna di Rieti, dove un problema alla pompa della benzina lo ha tolto di scena durante la gara, privandolo quasi sicuramente di quel successo che aveva propiziato nelle prove del sabato. La sua Osella Fa 30, gruppo E2-SS, è di nuovo a posto e il test di Morano Calabro servirà per ritrovare quell’affiatamento con la vettura che era brillantemente emerso nella Trento-Bondone. Ci sarà fra gli avversari diretti anche il neo-collega di scuderia Angelo Marino, fresco vincitore al Terminillo con la Lola B99/50 Zytek: il primo successo in assoluto ha galvanizzato il 32enne salernitano, che ha dimostrato di avere la giusta stoffa per competere in questa specialità dell’automobilismo. In E2-SC, Filippo Ferretti punta di nuovo al successo di classe nella 1400 con la Radical Sr4: il giovane di Orvieto si è sbloccato ad Ascoli Piceno e ha tutte le prerogative in mano per concedere il bis. Nella classe 1000, ancora l’Osellina in gara, affidata stavolta ad Alessandro Gromeneda, ma con Achille Lombardi e Ivan Pezzolla che rimangono gli avversari da battere. Passando alle vetture turismo, in E1 Italia il campione in carica Marco Sbrollini spera di non incappare più in imprevisti che gli compromettano una delle salite, come avvenuto nelle ultime crono. Il pilota marchigiano e la sua Lancia Delta Evo marciano verso la conferma del titolo tricolore e qui si presenta per lui l’opportunità di consolidare il primato in classifica. In gruppo N, Vincenzo Ottaviani parte fra i favoriti alla vittoria di classe nella 1600 con la sua Citroen Saxo e rilancia la sfida al diretto concorrente Rocco Errichetti, battuto ad Ascoli Piceno ma sempre pronto a riprendersi la leadership. Prove ufficiali in due sessioni, sabato 21, con inizio alle 9, stesso orario al quale verrà dato il via di gara 1 domenica 22, con gara 2 che inizierà dopo la discesa del serpentone.

MARIO TACCHINI IN GARA FRA LE STORICHE: ALLA LIMABETONE SI PRESENTA CON UNA VOLKSWAGEN GOLF GTI PER BEN FIGURARE NEL TERZO RAGGRUPPAMENTO

Abbandona per una volta la sua Mini John Cooper Works (Racing Start Turbo) e si dà alle auto storiche il bergamasco Mario Tacchini, che in contemporanea con la crono di Morano Calabro sarà impegnato nella 31esima edizione della Limabetone, trofeo Fabio Danti e coppa Mauro Nesti, valevole per il campionato italiano della categoria. Nella terra di questi due grandi della velocità in salita, Tacchini si presenta con una Volkswagen Golf Gti 1600 in un terzo raggruppamento che potrebbe benissimo vederlo fra i protagonisti di turno sugli otto difficili chilometri della corsa pistoiese che da Pontesestaione conducono fino al valico. Prove ufficiali in due sessioni, sabato 21 dalle 12.30 e partenza della gara in manche unica alle 11 di domenica 22.

Prossime gare in Calendario

Ultime Gare Effettuate

Gare non effettuate

Rinviata dal 28 Luglio 2019
Rinviata dal 14 Luglio 2019

Cerca un Calendario in Archivio

Seguici su

Altre Notizie

Ultime Notizie