Gara di casa in agrodolce per la Scuderia Driving Experience Fasano

La scuderia pugliese Driving Experience Fasano ha schierato sei piloti nella gara di casa, la terza tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna, la cronoscalata Coppa Selva di Fasano.
Gara di casa in agrodolce per  la Scuderia Driving Experience Fasano

Il portacolori della compagine fasanese, Ivan Pezzolla, al volante dell’Osella PA21 BMW 1000, ha nuovamente sofferto di piccoli problemi di gioventù sulla sua biposto, che lo hanno costretto, dopo due ottime salite di prova, ad interrompere la salita di Gara1, mentre nella seconda salita, sistemato il problema alla trasmissione, il presidente della scuderia ha potuto iniziare a mostrare il valore della sua barchetta motorizzata “moto”, chiudendo un ottimo rilevamento cronometrico che gli è valso in secondo posto di manche.

Gara sfortunata anche per il reatino volante Antonio Scappa. Il Campione in carica di gruppo RSTB ha nettamente dominato le due sessioni di prove, e nonostante domenica mattina avesse smarrito i suoi inseparabili occhiali da vista, in Gara 1 ha imposto il suo passo, facendo registrare in nuovo record del percorso ed incamerando punti pesanti per il campionato. In gara due, ritrovati gli occhiali, sale sulla sua Mini con la convinzione di abbassare nuovamente il riferimento cronometrico, ma quando ormai era in vista del traguardo, dopo aver fatto registrare intertempi inarrivabili per gli avversari, Scappa ha rovinosamente urtato all’uscita dell’ultima curva, finendo la corsa con la vettura incastrata nel rail.

Antonio Scappa

Da registrare, sempre su Mini Cooper, in classe RSTB 1.6, il quarto posto per il giovane Francesco Curci, al debutto sui tornanti silvani.

In Racing Start Plus, ha fatto registrare ottimi rilevamenti cronometrici il driver di Noci Nicola Gonnella, che però ha da recriminare per dei problemi tecnici alla sua Mini Cooper JCW che lo hanno relegato in quinta posizione dopo aver chiuso la sessione di prove a ridosso del podio.

Gianni Mastro

In Racing Start GT, buona la prova del giornalista Gianni Mastro, secondo di gruppo al volante della coupé nipponica Mazda RX8 con motore rotativo Wanchel. Il direttori di Osservatoriooggi.it e Salitastiledivita.it ha effettuato un week end in progressione che lo ha portato a conquistare il secondo gradino del podio. Il neo-driver fasanese ha sperimentato con successo nella gara di debutto l’on-board camera live che ha consentito a migliaia di appassionati di seguire le salite di prova e gara dall’interno della sua vettura.

Gianmaria Latorre

Il sempre sorridente Gianmaria Latorre, nonostante fosse alla guida di una Renault Megane Coach che pagava parecchi cavalli alle più moderne vetture di classe RS2.0, ha disputato due arrembanti salite di gara che gli sono valse l’ottavo posto dell’affollata e competitiva classe.

Alcuni problemi al cambio della sua Peugeot 106 hanno rallentato la marcia verso il podio del trentino Angelo Martucci, attualmente secondo nella classifica di campionato di classe RS1.4

Adesso tutta la Scuderia Driving Experience Fasano è già proiettata verso la tappa italiana del EHCC, la Coppa paolino Teodori ad Ascoli Piceno che si disputerà il prossimo 22, 23 e 24 giugno.

Scheda gara -> 61ª Coppa Selva di Fasano - 10-06-2018

Le gare del Weekend

Prossime gare in Calendario

Cerca un Calendario in Archivio

Seguici su

Altre Notizie

Ultime Notizie