Driver

De Santis – Acquaro, al traguardo oltre la sfortuna al Rally di Pofi

di Ufficio Stampa - 10 Maggio 2019
De Santis – Acquaro, al traguardo oltre la sfortuna al Rally di Pofi

Weekend in chiaroscuro per l’equipaggio Cassinate De Santis Emiddio in coppia con Giuseppe Acquaro, impegnati la scorsa settimana nel settimo Rally Terra di Argil a Pofi (Fr).
Sempre al via con la piccola DR1 gestita dall’Ausonia Corse di Fortunato Varone, De Santis dopo un buon avvio nelle prime due prove speciali del sabato sera, incappava a pochi metri dal riordino notturno in uno scalino di asfalto della strada, costringendo la coppia al ritiro per la rottura dell’ammortizzatore posteriore destro. Grazie all’ottimo lavoro dei meccanici per buona parte della notte, l’equipaggio si ripresentava al via domenica mattina con la formula del SuperRally, riuscendo a completare la gara conquistando la vittoria di Gruppo e Classe R1 Nazionale.
“E’ stato un rally veramente stancante – dichiara De Santis – , la macchina era in perfette condizioni al via, purtroppo la rottura del sabato ci ha penalizzati per tutta la manifestazione, la riparazione completa del pezzo non era possibile quindi siamo partiti adattando un altro particolare, tutto questo a discapito della stabilità della vettura, ma l’obbiettivo era terminare la gara a tutti costi per acquisire i punti per il Campionato Regionale Lazio. La domenica di gara è stata poi una vera odissea, sia io che Giuseppe abbiamo lamentato dei problemi fisici, e per concludere siamo stati anche tamponati in trasferimento da un altro equipaggio per fortuna senza nessun danno ad entrambe le vetture. Voglio ringraziare tutta l’Ausonia Corse per l’ottimo lavoro, la scuderia HP Sport per il supporto, e il mio navigatore che mi ha spronato ad andare avanti nonostante i tanti problemi avuti in gara. Ultimo ringraziamento, ma non per questo meno importante, lo rivolgo a tutto lo staff organizzativo della gara, tutto preparato e gestito in maniera perfetta, non era facile viste anche le condizioni atmosferiche avverse che hanno sicuramente condizionato tutto lo svolgimento”.

Condividi su

Cerca un Calendario in Archivio

Seguici su

Ultime Notizie