57ª Monte Erice

Cubeda Corse grande protagonista a Erice

di L’Ufficio Stampa - 19 Aprile 2015
Il team catanese si conferma ai vertici nella prima del CIVM
Cubeda Corse grande protagonista a Erice

Il team catanese si conferma ai vertici nella prima del CIVM, pur con un inatteso inconveniente sull’Osella PA2000 di Domenico Cubeda, costretto al ritiro in E2B dopo il 2° posto di gara-1, mentre Corona e Aragona sono super in CN ed E1 Erice (TP), 19 aprile 2015. È un esordio 2015 ai vertici di tutte le categorie dei propri portacolori quello che Cubeda Corse ha vissuto alla 57^ Monte Erice, primo round di CIVM e TIVM Sud. La scuderia catanese esulta per le grandi prestazioni di Corona e Aragona, mentre può recriminare per un inatteso inconveniente che ha costretto al ritiro Domenico Cubeda quando il driver etneo si stava giocando il podio assoluto. Cubeda aveva concluso la prima salita di gara al 2° posto di gruppo E2B e 4° assoluto settando un riscontro cronometrico di alto profilo (3’04”93) rimasto imbattuto in gara-2 da tutti gli avversari che lo seguivano.

cubeda

Purtroppo, proprio dopo poche curve della seconda salita, Cubeda non ha avuto più possibilità a causa di una rottura nel radiatore della sua Osella PA2000 Honda, dal quale è fuoriuscito del liquido svivolato nel retrotreno e sulle gomme posteriori, costringendo il pilota al ritiro all’uscita di una curva: “Mi sono accorto subito che si era verificata qualche anomalia – spiega Domenico -, ho subito frenato, e infatti non ho toccato, ma ho scelto di non continuare altrimenti avrei ovviamente compromesso il propulsore”.
A tenere alti i colori della squadra ci hanno pensato le altre “punte” presenti a Erice. Giuseppe Corona, che ha inaugurato la seconda stagione tra i prototipi CN, ha di nuovo messo in mostra tutte le sue grandi potenzialità al volante dell’Osella PA21/S Honda curata da Paco74. In un weekend che lo ha visto anche soffrire alcuni inconvenienti (compreso uno spegnimento nelle prove), il giovane pilota etneo, felice del risultato, è stato autore di due gare quasi perfette che lo hanno portato fino al 2° posto di gruppo (e 8° assoluto!), conquistando punti pesantissimi pure in ottica TIVM Sud, Trofeo che detiene dopo i successi 2014.

aragona

In gruppo E1 a Giuseppe Aragona sono state sufficienti le due prove ufficiali del sabato per ritrovare il giusto feeling con la Peugeot 106 dopo un anno sabbatico: a Erice il calabrese di stanza a Bari ha prima lavorato duramente sulla preparazione tecnica della vettura e sulle nuove coperture Yokohama e ha poi sferrato l’attacco decisivo in gara, vincendo entrambe le salite nell’agguerrita classe E1-1600, conquistata nel CIVM 2013.
Infine, nel gruppo delle Bicilindriche la Cubeda Corse festeggia l’importante podio conquistato da Daniele Portale, 2° al volante della Fiat 126, anche lui confermatosi ai vertici della propria categoria, mentre il weekend siciliano si è concluso con il positivo piazzamento dell’altro catanese Santo Riso, che su vettura gemella si è accomodato ai piedi del podio.

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

I big del Campionato Europeo della Montagna premiati ieri al Palazzo della Regione a Trento [VIDEO]

I big del Campionato Europeo della Montagna premiati ieri al Palazzo della Regione a Trento [VIDEO]

I big europei della salita premiati sabato a Trento European Hill Climb Championship

I big europei della salita premiati sabato a Trento

La Pedavena-Croce d’Aune confermata nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020

La Pedavena-Croce d’Aune confermata nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020

Il Trofeo Vallecamonica festeggia la 50ª edizione con il ritorno nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020

Il Trofeo Vallecamonica festeggia la 50ª edizione con il ritorno nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020