Piloti

Christian Merli domina la Ecce Homo Sternberk 2016

di Maurizio Frassoni - 5 Giugno 2016
Christian Merli domina il 5° appuntamento del Campionato Europeo della Montagna, la cronoscalata “Ecce Homo” a Sternberk, a nord di Brno in Repubblica Ceca.
Christian Merli domina la Ecce Homo Sternberk 2016

Un tracciato di 7,800 chilometri. Per il portacolori della scuderia Vimotorsport è la seconda vittoria assoluta stagionale, dopo il trionfo a Rechberg in Austria.
Non solo, ma è giusto rammentare che il podio è formato dalle Osella FA 30 di Merli, Macario e Volluz.
L’intervista a Christian
“Sono felicissimo. Tutto è filato alle perfezione in una gara velocissima. Una splendida vittoria. Gli aggiornamenti eseguiti sulla nostra monoposto indicano che abbiamo imboccato la giusta direzione. Ma di certo non ci fermiamo qui. Si continua nello sviluppo del propulsore, aerodinamica ed assetto. Vorrei ringraziare tutti coloro che mi sono vicini ad iniziare da Enzo Osella e Mauro Bianchi, Avon, i meccanici e gli sponsor che mi supportano. Oggi la fortuna è stata dalla nostra parte e questo non guasta. Sono al settimo cielo”.
Le prove
In Repubblica Ceca erano in programma due manche di prove e due di gara. Sabato mattina, nella prima ricognizione, il driver ufficiale Osella stacca il miglior tempo con il suo diretto avversario a 0,60. Più staccato, Macario con l’altra Osella FA30. Al pomeriggio il secondo passaggio. Christian è sempre leader con un vantaggio di 0,87 su Faggioli. Il tracciato di gara è velocissimo da affrontare con rapporti lunghi e marce alte. Solo tre tornanti lungo la salita. Una corsa prestigiosa, storica con punte da 250 chilometri orari. La strada è larga e subito s’inizia con un tratto misto molto veloce, Quindi s’affrontano delle “esse”, con marce alte per arrivare ad un bivio, dove il percorso s’allarga ulteriormente. Ancora semicurve veloci per poi arrivare in un tornante da terza marcia. Quindi si spinge sino all’arrivo.
La Gara
Oggi Gara 1 scatta puntuale e Merli è primo in 2’46,62. Quindi Macario, Volluz e Faggioli. Nella seconda salita, il toscano supera il campione trentino di soli due decimi, ma per somma dei tempi. Merli è il dominatore assoluto. “In classifica generale – spiega Christian – siamo sempre a pari punti, visto che ognuno ha vinto il proprio Gruppo”.
Il podio assoluto
1° Merli (Osella FA30) in 5’32,49, 2° Macario (Osella FA 30) in 5’40,02, 3° Volluz (Osella FA30) in 5’40,53.
Il calendario del CEM
17/4 – 44ª Col Saint Pierre (Francia), 24/4 – Rechbergrennen (Austria), 8/5 – 37ª Rampa Internacional da Falperra (Portogallo), 15/5 – 45ª Subida al Fito (Spagna), 5/6 -Ecce Homo Sternberk (Repubblica Ceca), 26/6 – 55ª Coppa Paolino Teodori (Italia), 10/7 – Limanowa (Polonia), 17/7 – 33ª Dobsinsky Kopec (Slovacchia), 31/7 – Glasbachrennen (Germania), 21/8 – 73ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 4/9 – 22ª GHD Ilirska Bistrica (Slovenia), 18/9 – 35ª Buzetski Dani (Croazia).

Scheda gara -> Ecce Homo Sternberk 2016 - 05-06-2016
Condividi su

Prossime gare in Calendario

Cerca un Calendario in Archivio

Altre Notizie

Ultime Notizie