Scuderie

Aspas, bilancio lusinghiero al giro di boa

di Ufficio Stampa - 9 Luglio 2019
Aspas, bilancio lusinghiero al giro di boa

Con l’effettuazione della 21ª Giarre-Milo si è praticamente conclusa la prima parte della stagione 2019 delle cronoscalate siciliane.
E’ quindi tempo di stilare un primo bilancio che, per la Scuderia Aspas, si mostra particolarmente lusinghiero.
Dopo gli appuntamenti “in salita” di Sortino, Cefalù’ e Giarre la Scuderia Aspas comanda tre dei cinque raggruppamenti previsti per le auto storiche nella apposita classifica “Scuderie”, mentre nelle altre due è in lizza per il successo.
In particolare Aspas, al giro di boa del campionato regionale indetto dalla Delegazione Regionale di Acisport guidata da Armando Battaglia, svetta nel 3°, 4° e 5° raggruppamento, mentre occupa il secondo posto nel 1° e 2° raggruppamento.
Risultato di grande spessore sportivo raggiunto grazie all’impegno ed alle qualità agonistiche dei propri piloti che lottano nei vari raggruppamenti per le posizioni di vertice e comandano le rispettive classifiche di classe.
Non può quindi che levarsi un sentito e doveroso “grazie” da parte del Presidente “Oiram” e del Direttivo di Scuderia a tutti i soci che mantengono alta la consueta competitività della Scuderia nel settore autostoriche.
Nell’augurare a Piloti, Sportivi ed appassionati buone vacanze estive il pensiero è già rivolto alla Monti Iblei che, con un percorso allungato rispetto agli anni scorsi, ai primi di settembre riaccenderà i motori per l’ultimo scorcio di stagione delle cronoscalate siciliane che prevede anche la Monte Erice, la Coppa Nissena, la Termini-Caccamo e Floriopoli-Cerda

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Loconte sul gradino del podio della Monte Erice

Lucio Peruggini su Lamborghini Huracan vince il gruppo Gt alla 61ª Monte Erice

Domenico Cubeda pronto per la Coppa Nissena dopo l’eccellente podio a Erice

Vesuvio Tricolore in Sicilia con Loffredo