Piloti

Andrea Pace riprende da dove aveva lasciato

di Ufficio Stampa - 22 Luglio 2019
Andrea Pace riprende da dove aveva lasciato

Un 2018 e 2019 travagliato per il driver siciliano Andrea Pace, che dopo uno stop obbligatorio per motivi famigliari, si propone per le ultime battute del CIVM 2019. Un ringraziamento particolare al Presidente Valentino Acampora delle Scuderia Vesuvio, storica scuderie del territorio Italiano, che sempre vicino alle iniziative di Andrea Pace racing, conferma il totale supporto sui campi di gara.
Con la sua radical prosport Evo, magistralmente rivista dal Team Catapano nel 2018, con propulsore aggiornato dalla storica officina busetana (TP) Castiglione Giovanni e del figlio Giuseppe, sarà presente allo start della lunghissima 54ª Coppa Bruno Carotti.
La competizione si svolge sulla salita Rieti – Terminillo (SS 4 Bis del TERMINILLO) per una lunghezza di Km. 13,450, gara mai affrontata, per intero, dal Driver siciliano. Infatti la sua unica presenza viene registrata nel 2017, con il percorso notevolmente ridotto in 2 manches di gara. Il suo prototipo, è stato affidato per la logistica e meccanica nei campi di gara al team di Luca Caruso. Un ringraziamento a tutti gli SPONSOR e amici che rendono sostenibile il progetto 2019.
Sempre nel suo cuore u ZU NINO PACE e la sua consorte Pina che saranno i suoi angeli custodi nei percorsi Italiani.

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

Un sogno chiamato America per Denny Zardo

Un anno da incorniciare per la Scuderia Trapani Corse

La Porto Cervo Racing vince la coppa scuderia alla 30ª Iglesias-Sant’Angelo

Floriopoli – Cerda, il Team Guagliardo lascia il segno