23° Slalom Città di Campobasso

Allo Slalom Città di Campobasso trionfa Davide Belli

di L’Ufficio Stampa - 24 Maggio 2015
Il pilota di Latina, a bordo di una Formula Gloria, ha vinto la 23esima edizione del Memorial Gianluca Battistini, la corsa della provinciale “gildonese” organizzata dall’ACI di Campobasso e dalle scuderie Tecno Motor Racing Team e Molise Racing, con il patrocinio della Regione Molise, della Provincia e del Comune di Campobasso.
Allo Slalom Città di Campobasso trionfa Davide Belli

66 i piloti alla partenza della gara molisana. Numeroso il pubblico che ha potuto godere dello spettacolo automobilistico, nonostante le avverse condizioni del tempo.
La corsa, per il primo anno a validità internazionale, quinta prova del Campionato Europeo CEZ (Central Europe Zone), valevole anche come terza tappa del Campionato Italiano Slalom, ha visto prevalere, il driver della scuderia Latina Competition, Davide Belli, che si è lasciato alle spalle il siciliano Domenico Polizzi, secondo su Elia Avrio ST e Albero Santoro, anche lui siciliano, terzo su Radical SR4. Fuori dal podio i big in gara: Luigi Vinaccia, il campano della Campobasso Corse è finito sesto; solo ottavo il driver di casa Fabio Emanuele e addirittura decimo il sorrentino Salvatore Venanzio vincitore della scorsa edizione del “Battistini”.
La prima manche, partita con il sole, è stata segnata dalla pioggia che ne ha condizionato i risultati. L’ha vinta Antonino Sbaratta, con i big fuori dai giochi sotto il diluvio. Il miglior tempo l’ha siglato Salvatore Venanzio che, però, ha abbattuto un birillo finendo quarto. Sfortunato il campobassano Fabio Emanuele che ha rotto un semiasse della sua Osella PA 9/90 all’11esima postazione di rallentamento e non ha concluso la prova rimandando i giochi alle salite successive.
Nella seconda manche, il driver molisano ha fatto registrare il miglior tempo, ma ha buttato giù tre birilli finendo quinto. Prima di lui il compagno di scuderia Luigi Vinaccia su Osella PA9/90. Podio con Davide Belli su Formula Gloria, Domenico Polizzi su Elia Avrio e Alberto Santoro su Radical SR4.
Nella terza manche, miglior tempo per Pietro Scrocca, su Fiat X1/9, che ha concluso in 3’18”1. Alle sue spalle, staccato di 8”6, Salvatore Venanzio che, al volante della sua Radical RS4, ce l’ha messa tutta ma non è riuscito a raddrizzare nel finale una giornata, per lui come per quasi tutti, condizionata da un meteo inclemente. Sul terzo gradino del podio di manche, Walter Meneghetti su Peugeot 106, staccato di quasi 21” dal primo.
Sul circuito della “gildonese” si sono dati battaglia 5 piloti europei del CEZ. Nella classifica continentale, primo posto per l’austriaco Mathias Lidauer su Ford Fiesta ST; il pilota austriaco, campione europeo 2013, è riuscito ad avere la meglio sull’avversario più temibile, il ceco Viktor Mechl su Peugeot 106, campione europeo in carica. Il terzo gradino del podio è stato appannaggio dell’italiano, lucano di Melfi, Davide Maglione su Fiat Punto S 1.6. A seguire, l’altro ceco Stanislav Mechl su Honda Civic ed il serbo Luca Kotorcevic su Zanta Yugo 55.
Tra le donne, seconda la campobassana Martina Iacampo alle spalle di Elisa Finotti.
A Campobasso, anche Pino Santacroce, Presidente della Commissione Abilità 1 e Carlo Cavaglià, il giornalista addetto stampa del Campionato Italiano Slalom per ACI Sport Italia.
L’edizione 2015 ha scritto la pagina più importante della storia della gara campobassana, inserita, quest’anno, nel Campionato Europeo di Slalom, oltre che nel calendario del Campionato Italiano di specialità.
La manifestazione si è conclusa, come di consueto, con le premiazioni nel salone della Concessionaria Vitale Motor, teatro della cerimonia di chiusura dell’evento sportivo, nel ricordo sempre vivo di Gianluca Battistini.

Le gare del Weekend
Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

La 65ª Coppa Nissena atto decisivo del CIVM 2019 65ª Coppa Nissena

La 65ª Coppa Nissena atto decisivo del CIVM 2019

Aperte le iscrizioni per la 42ª edizione della Cividale Castelmonte 42ª Cividale Castelmonte

Aperte le iscrizioni per la 42ª edizione della Cividale Castelmonte

Il territorio risponde con slancio al richiamo della XXXVII Pedavena-Croce d’Aune 37ª Pedavena – Croce D’Aune

Il territorio risponde con slancio al richiamo della XXXVII Pedavena-Croce d’Aune

Giovedì 19 la presentazione della 65ª Coppa Nissena 65ª Coppa Nissena

Giovedì 19 la presentazione della 65ª Coppa Nissena