Scuderie

AC Racing ancora a segno nel secondo round del CIVM

di Ufficio Stampa - 30 Aprile 2019
Nel Trofeo Scarfiotti, successi per Oronzo Montanaro Giovanni Loffreddo e Francesco Di Tommaso, Liuzzi subito protagonista.
AC Racing ancora a segno nel secondo round del CIVM

Continuano a piovere successi nel Campionato Italiano Velocità Montagna, per gli ottimi driver supportati da AC Racing, la professionale factory bresciana che ha raccolto tanto anche nella seconda prova di Campionato Italiano Velocità Montagna. Il weekend vissuto alla Sarnano – Sassotetto, si è rilevato molto impegnativo in considerazione delle difficoltà tecniche presentate da un percorso ripido e insidioso, dal punto di vista sportivo, una forte concorrenza in quasi tutte le categorie.

Ci ha pensato, il pugliese Oronzo Montanaro, con la MINI John Cooper Works 1600 Turbo a mettere il sigillo più prestigioso sulla salita maceratese, che quest’anno compiva 50 anni dalla sua prima edizione, dettando legge nel gruppo Racing Start turbo, sin dalla seconda tornata di prove ufficiali. Il “crono” vittorioso, di poco superiore ai 5 minuti, la dice lunga sull’alto livello del gruppo Rs, e della conseguente accuratezza e professionalità che l’intero team ha dovuto mettere in campo per ottenere una prestazione di tale spessore. Montanaro con il secondo successo consecutivo ha preso il largo in RSTB. -“Molto bene il feeling con la vettura è molto alto e la professionalità di AC Racing è una garanzia – ha dichiarato Montanaro – la concorrenza è pronta all’attacco ma ci siamo difesi bene con due successi alle prime due sfide”-.

Nella sua stessa classe spicca il terzo posto sempre alla guida di una MINI, del rientrante pescarese Roberto Chiavaroli, sempre all’altezza del compito, nelle sue presenze in campionati tricolore.

Giovanni Loffredo ( Scuderia Vesuvio, Mini Cooper JCW #172)

Secondo successo in due gare per Giovanni Loffredo, il poliziotto salernitano con la versione della MINI sovralimentata a gasolio, ha dominato in RS, pur consapevole che il difficile e ripido tracciato sui Monti Sibilini non fosse il più adatto ad una “turbodiesel”. -“Due successi nelle prime due gare per una vettura nuova ed in versione inedita per le salite è molto gratificante – ha dichiarato Loffredo al traguardo – probabilmente in gara sono stato un pò più aggressivo rispetto alle prove e questo non paga del tutto su un tracciato come Sarnano”-.

Ha fatto subito festa con successo di classe 1.6, al debutto stagionale in salita, il pescarese Francesco Di Tommaso, che da quest’anno ha messo la sua Citroen Saxo, sotto la cura attenta del fratelli Abate, che è sembrata provvidenziale visto il risultato ottenuto in termini di distacco imposto al secondo di classe.

Giacomo Liuzzi (Fasano Corse, Mini Cooper S JCW #153)

Il fasanese Giacomo Liuzzi, è tornato ed ha immediatamente preso il giusto ritmo, ha sfiorato il successo pieno nel gruppo RS Plus, nonostante una noi elettrica nella prima ricognizione, rapidamente risolto al paddock. -“Un risultato che ci da fiducia – sono le parole di Liuzzi – la mancanza di una ricognizione si è fatta sentire, ma il contatto col vertice è il migliore indice del livello di competitività. Noi ci siamo”-.

Soddisfacente la prova del lucano di Policoro, Gennaro Manolo, che ancora in fase di apprendistato è giunto terzo nella classe Rstb 1600, sempre più vicino ai primi.

Terzo sul podio in GT Super Cup, il bergamasco di origini siciliane, Rosario Parrino, dominatore delle prove con la Lamborghini Huracan, ha colto punti importanti per mantenere la leadership di categoria in chiave.

E’ tornato alla Peugeot 308 in versione E1 oltre 3000 per via della sovralimentazione della vettura francese, il giovane pugliese Andrea Palazzo con un’ottima gara d’esordio nell’estremo gruppo ha raccolto punti importanti in classe e per la classifica under 25.

Ac Racing Tecnology, tornerà al seguito dei suoi piloti, nel Campionato Italiano Velocità Montagna in occasione della prova bellunese dell’Alpe del Nevegal il 19 maggio, ma sarà impegnata in pista, già nel prossimo weekend del 5 maggio presso l’ Autodromo di Vallelunga per la seconda prova del Campionato Italiano Sport Protipi.

Le gare del Weekend

Cerca un Calendario in Archivio

Ultime Notizie

Christian Merli allo start del 54° Trofeo Luigi Fagioli

La BestLap presente al 54° Trofeo Luigi Fagioli

Piloti Speed Motor delle vetture turismo in gara al 54° Trofeo Luigi Fagioli

La Scuderia P&G Racing schiera un nutrito gruppo di piloti al 54° Trofeo Luigi Fagioli